Il diritto penale delle nuove tecnologie

Vito S. Destito,Giuseppe Dezzani,Ciro Santoriello

Editore: CEDAM
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 1 gennaio 2007
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XVI-540 p.
  • EAN: 9788813263751
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 38,25

€ 45,00

Risparmi € 6,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

38 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Nel volume compare in primo luogo una completa trattazione giuridica dei reati connessi all'utilizzo di strumenti informatici ed in particolare i diversi capitoli sono dedicati ai reati telematici comportanti la violazione della sessualità minorile, il mancato rispetto della privacy, i delitti inerenti la violazione del diritto d'autore, i reati commessi in violazione dell'altrui patrimonio, le fattispecie di ingiuria e diffamazione, le fattispecie in tema di violazione del traffico telematico.Inoltre, compare un capitolo dedicato alle varie fattispecie che possono essere realizzate mediante lo strumento informatico.Compare infine anche un capitolo dedicato ai profili processuali che vedono coinvolto l'utilizzo degli strumenti informatici nel giudizio penale.Accanto alla trattazione giuridica dei suddetti argomenti, nel libro è presente anche una esposizione divulgativa - ma al contempo esauriente - delle modalità di funzionamento di internet e degli strumenti informatici. In particolare, tale trattazione tecnica è in parte inserita all'interno dei capitoli dedicati ai vari reati ed in parte è analiticamente esposta in un apposito glossario che chiude il testo.

Presentazione. – Parte prima: La rete internet. – I: Introduzione. – II: Le caratteristiche della rete. – Parte seconda: La sicurezza informatica. – I: Introduzione ai reati informatici. – II: Reati compiuti contro un sistema informatico. Aspetti tecnici. – III: Reati compiuti tramite un sistema informatico. Aspetti tecnici. – IV: I sistemi di protezione. – V: I reati informatici introdotti dalla L. 547/1993. – VI: Le fattispecie comuni in ambito informatico. – VII: Fenomeni criminali e informatica. – VIII: I reati di pedofilia informatica. – Parte terza: La privacy. – I: Rete e tutela della privacy. – I: Rete e tutela della privacy. – II: La nuova disciplina. – III: Tutela giudiziaria ordinaria. – IV: Gli illeciti penali: inquadramento. – V: Le misure da adottare. – VI: I singoli illeciti. – VII: Conservazione dei dati di traffico in rete. – Parte quarta: Diritto d’autore. – I: Considerazioni introduttive e presentazione del lavoro. – II: Le fonti del diritto d’autore nell’ordinamento italiano. – III: Il diritto d’autore con riferimento ai programmi per elaboratore. – IV: Gli illeciti e le violazioni in materia di diritto d’autore. Le sanzioni civili a tutela dei programmi per elaboratore. – V: Gli illeciti e le violazioni in materia di diritto d’autore. Le sanzioni penali a tutela dei programmi per elaboratore. – Parte quinta: Le indagini in tema di reati informatici. – I: Norme procedurali speciali relative ai reati di pedofilia informatica. – II: Le indagini nei reati di pedofilia informatica e negli altri reati informatici. – Modulistica. – Autorizzazione, verbali ed incarichi a consulenti tecnici. – Glossario. – Indice analitico. – Bibliografia.