Editore: Zanichelli
Edizione: 3
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 17 ottobre 2016
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 456 p.
  • EAN: 9788808821041
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Questo volume persegue l'obiettivo di fare il punto sullo "stato di salute" del nuovo diritto penale tributario, recentemente introdotto con il d.lgs. 158/2015, per coglierne le ragioni che hanno spinto il legislatore a modificare la disciplina vigente di cui al d.lgs. 74/2000. Come è noto invero la riforma del 2000 aveva rotto i ponti con il sistema delle condotte incriminate dalla l. 516/1982 e aveva focalizzato l'intervento riformistico su poche fattispecie penali, riportando sostanzialmente il diritto tributario penale nella casa comune del diritto penale, amalgamando così scelte e tecniche di costruzione delle fattispecie penale. Ma le opzioni normative successive alla riforma del 2000 ne avevano, purtroppo, ridimensionato le strategie soprattutto con innesti normativi svincolati dai criteri direttivi della legge delega e con l'utilizzo di tecniche di normativa di tipo casistico, riportando indietro le lancette del diritto penale tributario con l'incriminare nuovamente condotte prodromiche a prescindere da un reale accertamento dell'evasione. Si imponeva allora un nuovo intervento riformistico e non solo per ragioni teoriche ma anche perché la prassi applicativa aveva compiuto in non pochi casi evidenti forzature interpretative del testo normativo per adeguarlo a situazioni contingenti.

€ 60,35

€ 71,00

Risparmi € 10,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

60 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: