Categorie

Jamie McGuire

Traduttore: A. Tissoni
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2017
Pagine: 280 p. , Rilegato
  • EAN: 9788811673064

Età di lettura: Young Adult.

Scopri tutti i libri per bambini e ragazzi

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa erotica e rosa - Rosa

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Da piccola stavo seduta a fissare il fuoco per quella che mi sembrava un'eternità. La mia famiglia pensava che fosse uno strano modo di passare il tempo, eppure quasi vent'anni dopo ero lì a guardare la sigaretta che tenevo in mano, la cenere lunga quanto un dito, la brace arancione che a poco a poco consumava la carta. La casa era talmente affollata di gente ubriaca, sudata e barcollante che fare un profondo respiro non sarebbe servito: nella stanza mancava l'ossigeno. Ero satura dei suoni dei bassi e delle urla e delle risate starnazzanti delle ragazze, la maggior parte delle quali troppo giovane per comprare una lattina di birra, figurarsi per vomitare la confezione da sei di Mike's Hard Lemonade che si erano appena scolate. Seduta sulla poltrona d'importazione superimbottita di mia madre, osservavo quel caos e mi sentivo a casa. Papà era convinto che io fossi una brava ragazza, perciò mi riusciva facile assistere ai comportamenti sbagliati degli altri senza provare sensi di colpa, anche se ogni tanto trasgredivo anch'io. Una tipa attraente con i capelli viola pettinati alla Pompadour e una lozione illuminante sul corpo mi allungò il mozzicone di una canna: un paio di centimetri d'erba in una cartina arrotolata, niente di più. Prima di accettarlo la scrutai negli occhi mezzo secondo cercando di capire se contenesse qualche altra droga. Espirai il fumo verso il soffitto guardandolo diffondersi e mischiarsi alla cappa bianca che aveva invaso la mostra ampia sala fatta per gli après-ski, il buon vino e gli ospiti raffinati, non per gli operai ubriachi del luogo che urtavano i quadri e rovesciavano i vasi. Mi rilassai all'istante appoggiando la testa allo schienale. In quanto all'uso ricreativo della cannabis, il Colorado era uno dei mie tre stati preferiti per trascorrere le vacanze. Il fatto che i mi9ei possedessero una casa a Estes Park lo rendeva il numero uno. «Come ti chiami?» chiese la ragazza.