Discourse on the Method

Discourse on the Method

René Descartes

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: E-BOOKARAMA
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,15 MB
  • EAN: 9788832540864
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 0,49

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

The "Discourse on the Method" is a philosophical and mathematical essay published by René Descartes in 1637. This work is best known as the source of the famous quotation "Je pense, donc je suis" ("I think, therefore I am"). In addition, in one of its appendices, La Géométrie, is contained Descartes' first introduction of the Cartesian coordinate system, being the base of the Epistemology known as Cartesianism.

The “Discourse on the Method” is one of the most influential works in the history of modern science. It is a method which gives a solid platform from which all modern natural sciences could evolve. In this work, Descartes also tackles the problem of skepticism which had been revived from the ancients such as Sextus Empiricus by authors such as Al-Ghazali and Michel de Montaigne.
  • René Descartes Cover

    (La Haye 1596 - Stoccolma 1650) filosofo e matematico francese. Nato in una famiglia di piccola nobiltà provinciale, studiò in un rinomato collegio di gesuiti. Partecipò alla guerra dei trent’anni; compì diversi viaggi in Europa; quindi si stabilì in Olanda, dove pubblicò le sue opere fondamentali: Discorso sul metodo (Discours de la méthode, 1637), Meditazioni metafisiche (Méditations métaphisiques, 1641), Principi della filosofia (Principes de la philosophie, 1644), Trattato sulle passioni dell’anima (Traité des passions de l’âme, 1649). Nel 1649 accettò l’invito della regina Cristina a trasferirsi in Svezia.Critico verso la filosofia scolastica, D. fonda, sul modello del metodo matematico, un nuovo metodo di investigazione filosofica che ne fa l’iniziatore del razionalismo moderno. Contro... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali