Thedivine comedy. Hell

Thedivine comedy. Hell

Dante Alighieri

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Narcissus.me
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 128,95 KB
  • EAN: 9786050405521
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 4,49

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

This book: "Hell" is the first part of Dante's epic poem entitled "the Divine Comedy". Is followed by Purgatorio and Paradiso. Is an allegory of life that recounts the journey of Dante, as man, through hell. Dante in his path is guided by the Roman poet Virgil. This poem is depicted by the presence of nine circles of suffering and it is inside the Earth. Allegorically, the Divine Comedy represents the journey of the soul towards God, hell that describes the recognition and rejection of sin. The poem begins on Holy Thursday the year 1300. Dante is thirty-five years "halfway along our life's path" (Nel mezzo del cammin di nostra vita). The poet finds himself lost in a dark forest, in front of a mountain, assaulted by three beasts (a lion, a loin and a she-Wolf) he cannot escape. Cannot find the "straight path" towards salvation, God's grace. Dante is finally saved by the Roman poet Virgil, who claims to have been sent by Beatrice; the two begin their journey to the underworld. Every Sin punishment in hell is a contrapasso, a symbolic instance of poetic justice; for example, fortune tellers have to walk forward with their heads on backwards, unable to see what's ahead, because they tried to see the future through prohibited means. The law of retaliation works not only as a form of divine vengeance, but rather as the fulfillment of a destiny freely chosen by each soul throughout his life. Dante passes through the gate of hell, which bears an inscription that ends with the famous phrase "Lasciate ogne speranza, voi ch'intrate".
  • Dante Alighieri Cover

    Figlio di Alighiero II degli Alighieri e di Bella, Dante appartiene a una famiglia della piccola nobiltà guelfa fiorentina, di scarse risorse economiche. Ma questo non gli impedisce di frequentare la vita elegante della città e di dedicarsi agli studi. Prima dei 18 anni è infatti già istruito in grammatica, logica e retorica, e compone versi in volgare.La giovinezza di Dante è piena di una vita ricca di esperienze che lo rendono parte attiva della nobile società fiorentina del suo tempo.Tuttavia è soprattutto l'esperienza dell'inappagato sentimento amoroso verso Beatrice che lascia la traccia più profonda per la formazione della sua personalità di poeta. Il loro primo incontro risale al 1274 e da allora inizia a scrivere di questo... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali