Categorie

P. Francesco Balboni, Silvia Balboni

Editore: Hoepli
Collana: Architettura
Anno edizione: 2005
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 296 p. , ill.
  • EAN: 9788820335304

Il Dizionario tecnico dell'edilizia e dell'architettura è uno strumento di consultazione completo che fornisce un valido supporto sia allo svolgimento dell'attività professionale sia allo studio. L'opera offre una vasta selezione di lemmi e relative definizioni inerenti ai più importanti ambiti dell'edilizia e dell'architettura, in particolare a Costruzioni, Topografia, Sicurezza, Estimo, Architettura, Urbanistica, Diritto e Consulenza tecnica. Il dizionario si compone di due parti: nella prima le definizioni in italiano sono seguite dalla traduzione inglese del lemma; la seconda parte è invece costituita dal glossario inglese-italiano. In appendice sono proposte immagini a colori relative ai termini più rappresentativi.

L'opera offre una vasta selezione di lemmi e relative definizioni inerenti ai pi+¦ importanti ambiti dell'edilizia e dell'architettura, in particolare a Costruzioni, Topografia, Sicurezza, Estimo, Architettura, Urbanistica, Diritto e Consulenza tecnica. Sezione italiano-inglese con oltre 1800 lemmi italiani spiegati e tradotti. Sezione inglese-italiano con oltre 1900 voci.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ing. Riccardo

    16/07/2008 10.31.58

    Quando Balboni&Balboni scrivevano questo libro, probabilmente supponevano che il loro pubblico sarebbe stato composto da un manipolo svogliato di studenti di un istituto tecnico alle prime armi con l’inglese. Solo in questo modo può spiegarsi la qualità ed il taglio di questa opera, che senza dubbio avrebbe fatto meglio a chiamarsi “Il mio primo dizionario di inglese tecnico” o qualcosa del tipo “Inglese tecnico per principianti”. L’opera è assolutamente incapace di fornire un sussidio a qualunque professionista o accademico e sorprende che sia stata pubblicata da una casa editrice così prestigiosa: il numero e la scelta dei lemmi presenti è fortemente discutibile, e l’organizzazione generale dell’opera è alquanto irritante. La prima parte, infatti, (Italiano-Inglese) è più simile ad un vocabolario italiano che ad un dizionario italiano-inglese: ecco ad esempio che la voce “imposta” viene sviscerata quasi si trattasse di un trattatello di Scienza delle Finanze, con tanto di spiegazione dell’IRPEF e dell’IVA ricordando poi, dopo buone dieci righe, che in inglese “imposta” si traduce con “tax”. La seconda parte dell’opera (Inglese-Italiano) occupa uno spazio colpevolmente esiguo rispetto alla prima, e ci riporta alla memoria quei vocabolarietti da un euro che tutti, da bambini, abbiamo comprato alle bancarelle nelle nostre passeggiate estive. La terza parte, infine, ci conduce all’apice della nostra irritazione: una ventina di pagine a colori con foto che ci illustrano cosa sia una fogna, cosa sia un dispositivo per la sicurezza (un caschetto da cantiere, per intenderci) e così via. Il tutto completamente in italiano, senza alcuna reale utilità e senza alcuna tavola sinottica. In definitiva, si tratta di un prodotto così scadente da risultare sorprendente che sia oggetto di vendita, per di più alla non modica cifra di 30 euro. Se siete studentelli svogliati potrebbe fare al caso vostro, in tutti gli altri casi tenetevi alla larga.

Scrivi una recensione