Categorie
Traduttore: R. Loy
Editore: Einaudi
Collana: I millenni
Anno edizione: 1972
Pagine: XXIII-219 p.
  • EAN: 9788806327224
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 13,17

€ 15,49

Risparmi € 2,32 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    francois sanders

    21/12/2009 09.54.48

    "Feci delle mie letture ciò che avevo fatto di tante altre cose:considerandole un alimento importantissimo,le purificai. Non provavo alcun bisogno di erudirmi sulle cose del cuore. Pensavo che non valesse la pena riconoscermi in libri commoventi,ora che fuggivo me stesso. Avrei potuto soltanto ritrovarmici migliore o peggiore. Se migliore,ne avrei avuto una lezione superflua;se peggiore,un esempio che non dovevo cercare." Queste parole scritte in prossimità della fine del romanzo non possono che stupirci. Dominique è la storia di un uomo che ha ricevuto la ferita inguaribile di un amore senza speranza,Magdaleine, ma che riesce col tempo e con mezzi anti-eroici a salvare la ragione e così continuare a vivere. Fromentin riesce mirabilmente a raccontare una passione vera,la sua per Leocadié,meritando la lode di André Gide che considerò questo libro "degno di apparire in una rosa di solo dieci dei più famosi titoli della letteratura di ogni tempo". "Forse gli avvenimenti che vi ho narrati non furono dimenticati,ma sembra che nessuno se ne ricordi.Il silenzio che la lontananza e il tempo produssero fra alcuni personaggi di questa storia permise loro di credersi reciprocamente perdonati,riabilitati e felici." Più difficile quindi è stato per Dominique dimenticare Magdaleine,anche perchè la Leocadié di Fromentin è morta prematuramente. "Amica,mia divina e santa amica,voglio scrivere e scriverò la nostra storia,dal primo all'ultimo giorno.Ogni volta che un ricordo che poteva sembrare offuscato brillerà improvvisamente nella mia memoria,ogni volta che una parola più tenera e commossa scaturirà dal mio cuore,saranno altrettanti segni che mi senti e mi assisti".

Scrivi una recensione