Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Don Chisciotte della Mancia - Miguel de Cervantes - copertina
Salvato in 24 liste dei desideri
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Don Chisciotte della Mancia
24,00 €
LIBRO USATO
Venditore: IlLibroRaro Srls
24,00 €
disp. in 2 gg lavorativi disp. in 2 gg lavorativi (Solo una copia)
+ 4,00 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
IlLibroRaro Srls
24,00 € + 4,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
IlLibroRaro Srls
24,00 € + 4,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Chiudi
Don Chisciotte della Mancia - Miguel de Cervantes - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Nel quarto centenario del "Don Chisciotte" viene riproposta la traduzione, ormai classica, che Vittorio Bodini realizzò per i "Millenni" Einaudi nel 1957. Una traduzione lineare, limpida, e al tempo stesso arguta per la resa dei bisticci, delle battute e dei proverbi. Questa edizione comprende, oltre all'introduzione di Bodini, una biografia dell'autore e una bibliografia essenziale degli studi sul "Don Chisciotte" in Italia e all'estero, un'originale interpretazione di Erich Auerbach e un commento "per immagini" di Gustave Doré.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2005
Tascabile
2 voll., LXIII-1212 p., ill. , Brossura
9788806177799

Valutazioni e recensioni

4,57/5
Recensioni: 5/5
(14)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(1)
Cristiano Cant
Recensioni: 5/5

Cerchiamo almeno di far combaciare la dolce scintillante realtà sensibile di una vigilia di Natale con un attimo di rarissima verità poetica. Oltre l'ovvietà di consumi spregevoli e oltre incipriati fiumi di guance a omaggiarsi senza nessun sentimento, ecco la meraviglia di un libro che è genio dilatato nelle arterie, oasi di grandezza ineguagliata nel deserto delle attese dell'oggi, incanto, prodigio, grandine di sogno, di sorriso, di follia e di sapienza. Non so se definirlo il libro dei libri, ma senz'altro abita negli attici della più vera e sensazionale perfezione artistica. Alonso Quijano, l'Hidalgo, l'uomo con la bacinella da barbiere in testa e un cavallo da cartone animato, Sancho, un contadino dalle preziose cellule grigie, un'anima commovente e ironicamente strepitosa che spicca come coscienza assoluta in questo viaggio ad affrontare un reale di miraggi, una vita persa nel cosmo del proprio dentro rovesciato, con esiti, situazioni, accadimenti davvero impareggiabili. Ragione e stoltezza si danno la mano in pagine di pura gioia per il lettore, mai istanti di noia o di stantio nel corso della narrazione; si piange e si partecipa di due destini che sono un solo corpo, una sola voce, fedeltà e bastonate, confronto e affetto, sfida e rassegnazione. Per giungere a un finale dove la vita rinsavisce al suono di una morte luminosa, sana, che ci consegna a ricordi di indiscussa felicità. Post scriptum per Ladylibro: sei proprio una mulina a vento, ma nel senso zoologico della parola! A Cervantes un grazie lungo quattro secoli.

Leggi di più Leggi di meno
turno
Recensioni: 5/5

beh che dire...forse il capolavoro dei capolavori!! mentre lo leggevo, ormai qualche tempo fa, non so a volte mi risultava difficile da mandare avanti..ma appena chiudevo il libro spesso lo dovevo riaprire per leggerlo ancora un po'!!I dialoghi tra Don Chisciotte e Sancio sono davvero non solo esilaranti ma a tratti fonte di grande ispirazione! Finito di leggere questo libro mi sono sentito veramente arricchito e ho trovato diversi spunti di riflessione che mi hanno aiutato molto!! grande cervantes!

Leggi di più Leggi di meno
Bafometto
Recensioni: 5/5

E' il Capolavoro per antonomasia. Chi da una stella e basta,non ha capito nulla della propria vita.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,57/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(1)

Conosci l'autore

Miguel de Cervantes

1547, Alcalá de Henares

LA VITAQuarto dei sette figli di un modesto chirurgo, trascorse l’infanzia e l’adolescenza tra Valladolid, Salamanca, Siviglia e Madrid; qui, nel 1569, Juan López incluse in una sua relazione alcune poesie di C., definendone l’autore «il nostro caro e amato discepolo»: è questa l’unica testimonianza sulla sua educazione umanistica. Ma già dal 1568 C. si trovava in Italia, al seguito di Giulio Acquaviva: era fuggito per evitare la condanna al taglio della mano destra e a dieci anni d’esilio, decretata contro di lui perché ritenuto colpevole del ferimento di un tale Antonio de Segura. In Italia fu prima cortigiano e, in seguito, militare; la scelta della carriera delle armi lo fece partecipare alla battaglia di Lepanto (1571):...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore