Traduttore: G. Cillario
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
In commercio dal: 23 maggio 2007
Pagine: 148 p., Brossura
  • EAN: 9788845921865
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Elisa vorrebbe solo una cosa: annullarsi in Gilles. Vivere per e attraverso Gilles, non essere altro che sua moglie. Preparargli la cena, guardarlo mangiare, guardare i suoi occhi, la sua bocca, i suoi capelli. Ma il giorno in cui Elisa capisce che Gilles, suo marito, è diventato l'amante di sua sorella, tutto crolla attorno a lei. Eppure sceglie di tacere, di sorridere, di sopportare in silenzio l'indifferenza di Gilles, perfino che Gilles le parli del suo amore per l'altra, della sua gelosia. Madeleine Bourdouxhe, considerata tra i maggiori scrittori belgi del secolo scorso, pubblicò questo romanzo nel 1937.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 5,40

€ 10,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    micol

    20/09/2018 10:18:06

    E' il primo libro che leggo dell'autrice e mi ha lasciato senza parole. Sin dalle prime pagine si rivela Un libro intenso, travolgente e straziante, che racconta della autodistruzione di una donna per troppo amore. Il romanzo brilla per l'ineccepibile stile narrativo e l'analisi psicologica dei suoi personaggi. Leggero sicuramente altro della Bourdouxhe.

  • User Icon

    Rosanna

    20/09/2018 07:00:16

    Fino a che punto ci si può annullare nell'altro? Tornata di recente all'attenzione del pubblico dei lettori con la pubblicazione di Marie aspetta Marie, la Bourdouxhe aveva già dato prova della sua maestria ne La donna di Gilles, un titolo particolarmente apprezzato dalla de Beauvoir. In questo breve romanzo viene raccontata la storia di Elisa, una giovane donna completamente assorbita nel ruolo di moglie e madre tanto da aver dimenticato la propria individualità. Ogni giorno, Elisa vive nell'attesa del ritorno a casa dal lavoro di Gilles, suo marito. Tutto è pronto per accoglierlo, la minestra è ancora fumante, e quando finalmente Gilles attraversa la soglia Elisa quasi si sente mancare, la prende una sorta di sfinimento: questa è la scena che apre il romanzo. E se da un giorno all'altro Elisa perdesse l'unica cosa che possiede, l'unica sua certezza, ossia l'amore per Gilles? A cosa la porterebbe il disamore? Un romanzo brillante nella sua brevità, forte della potenza di immagini che si scolpiscono nella mente del lettore e di una prosa lineare e raffinata.

  • User Icon

    Rossella

    17/09/2018 21:25:48

    E' il primo romanzo che leggo della Bourdouxhe e ne sono rimasta estasiata. La trama è abbastanza scarna: la protagonista (che non solo ama il marito, ma vive in sua funzione, oserei dire) scopre la relazione amorosa che c'è tra suo marito e sua sorella. La reazione che avrà dimostrerà quanto sia devota al marito (titolo del romanzo azzeccatissimo). Trama a parte, ciò che mi ha colpito è il modo in cui la scrittrice descrive le sensazioni provate dalla protagonista, le sue paure e quel fortissimo sentimento amoroso verso Gilles che la contraddistingue.

  • User Icon

    Daria72

    05/05/2018 09:31:28

    Una scrittura impeccabile e una storia che fa quasi male. A volte il comportamento dei personaggi è disturbante. Il libro però è impeccabile.

  • User Icon

    Lina

    19/01/2014 00:17:08

    crudo, tagliente, perfetto nello scavo psicologico.

  • User Icon

    Umberto Mottola

    02/12/2011 16:21:35

    Romanzo breve in cui i sentimenti sono molto intensi e suscitano emozioni, che però stilisticamente rispecchia il periodo in cui è stato scritto (1937) e la presenza della scrittrice voce narrante è un tantino ingombrante. Elisa probabilmente avrebbe fatto meglio ad indirizzare maggiormente il suo amore verso le due bambine e il fratellino nato da poco, ma le scelte dell'autrice vanno rispettate. Di gradevole lettura, la storia ha anche una carica erotica non indifferente.

  • User Icon

    policlo

    15/04/2010 12:14:22

    L'impressione è che sia un libro più adatto alla sensibilità femminile che a quella maschile. In ogni caso ti conivolge molto e, seppur raccontando "poco", ti dice moltissimo sui rapporti e sulla visione personale del rapporto. In parte sconvolgente.

  • User Icon

    isadora

    20/06/2008 13:12:17

    non mi era mai successo...almeno, non in modo così invadente: questo libro ha influenzato e cambiato il mio umore per diversi giorni. struggente, oltre ogni limite. totalizzante. coinvolgente a livello emotivo e fisico. ogni stretta al cuore, ogni nodo alla gola, ogni mancamento del respiro di Elise diventano propri del lettore.

  • User Icon

    francesca

    28/11/2007 10:00:02

    Le pagine scorrono via una dopo l'altra delicatamente e alla fine ti lasciano un senso di tristezza per questa donna ha dato tutta se stessa per il suo uomo. Per me, un capolavoro. Peccato non abbia scritto altri libri.

  • User Icon

    nicoletta

    27/08/2007 11:07:43

    Bello, il simbolo della pazienza femminile e della devozione...devozione distruttiva. L'ho letto in una sera. Nicoletta

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione