La donna di quella notte (DVD)

The Imperfect Lady

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Imperfect Lady
Regia: Lewis Allen
Paese: Stati Uniti
Anno: 1947
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 11,89 €)

Nell’Inghilterra del secolo scorso, un giovane futuro Pari d'Inghilterra sposa una ballerina. Nel frattempo c'è stato un omicidio e accusato è un giovane spagnolo. L’imputato al momento del fatto era con la ballerina. La donna se si presta e scagiona il poveraccio, finisce probabilmente la sua love story e anche la carriera politica del marito. Alla fine decide per il meglio.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Rare Movies Collection, 2018
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 91 min
  • Lingua audio: Italiano
  • Lingua sottotitoli: No
  • Formato Schermo: 4:3 1,33:1
  • Ray Milland Cover

    Nome d'arte di Reginald Truscott-Jones, attore inglese. Debutta nel cinema come comparsa in Inghilterra nel 1929 e l'anno successivo si trasferisce a Hollywood. Fattosi conoscere con una serie di personaggi minori, guadagna sempre più spazio, cimentandosi in tutti i generi, dalla commedia degli equivoci (Che bella vita, 1937, di M. Leisen) all'avventura (Beau Geste, 1939, di W. Wellman) al film di propaganda (Arrivederci in Francia, 1940, di M. Leisen). Attore raffinato, affabile e attraente, fa il salto di qualità grazie a B. Wilder, che lo dirige nel divertente Frutto proibito (1942), nel quale è un maggiore innamorato della giovane G. Rogers, e soprattutto in Giorni perduti (1945), dove impersona uno scrittore alcolizzato, interpretazione premiata con un Oscar. Atmosfere noir come quelle... Approfondisci
  • Teresa Wright Cover

    "Attrice statunitense. Un esordio fulminante, segnato da tre nomination consecutive, e una fortunata rosa di registi distinguono gli anni '40. Il suo primo mentore è W. Wyler, che la vuole accanto a B. Davis (Piccole volpi, 1941) e l'anno successivo in un tenero ruolo adolescenziale in La signora Miniver (Oscar). Funzionale ai toni di accorato sentimentalismo nella biografia del battitore Lou Gehrig (L'idolo delle folle, 1942, di S. Wood), torna al servizio di Wyler in I migliori anni della nostra vita (1946), apice del melodramma in chiave realista; mentre A. Hitchcock ne piega l'attitudine a personaggi di ingenua sensibilità verso la spirale del thriller (L'ombra del dubbio, 1943). Maschera tragica nelle mani di R. Walsh (Notte senza fine, 1947), ancora accanto a R. Mitchum sullo sfondo... Approfondisci
Note legali