Donna Giovanna di Castiglia

Jakob Wassermann

Traduttore: I. Harbeck
Collana: Il divano
Anno edizione: 1992
Formato: Tascabile
In commercio dal: 30 marzo 1992
Pagine: 80 p.
  • EAN: 9788838907821
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 5,10

€ 6,00

Risparmi € 0,90 (15%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elisabetta V.

    02/01/2013 13:08:33

    L'autore sarà di certo importante e mi inchino davanti a cotal fama... Ma il libretto è sostanzialmente un pò scialbo....

Scrivi una recensione

La vicenda di Giovanna di Castiglia - su cui indaga in questo racconto lo scrittore di grovigli storici e psicologici Jacob Wassermann - è stata definita un «enigma della storia» da Karl Hillebrand, lo studioso che per primo cercò di illuminarla. Nata nel 1479 da Ferdinando di Castiglia («tra le urla di cento eretici agonizzanti» nota puntualmente Wassermann), madre di Carlo V imperatore, regina sotto reggenza, morì nel 1555 sigillata nel castello di Tordesillas perché pazza. E come «Giovanna la pazza» è passata alla storia: sebbene a prova della sua follia siano solo le lettere faziose del padre; sebbene la causa scatenante, la morte del marito amato, Filippo il Bello, nel 1506, sia stata forse un avvelenamento; sebbene Giovanna fosse disagevole incrocio di immani intrighi, con al centro l'Inquisizione trionfante che lei intendeva osteggiare.