Categorie

Jussi Adler-Olsen

Traduttore: M. V. D'Avino
Editore: Marsilio
Collana: Tascabili Maxi
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 461 p. , Brossura
  • EAN: 9788831714594
Usato su Libraccio.it € 6,75

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Francesco

    17/11/2016 13.14.48

    Libro molto bello il primo che ho letto lo consiglio.

  • User Icon

    susanna bottini

    08/10/2016 11.58.55

    Non avevo mai letto niente di questo autore. Questo primo libro mi è piaciuto molto. Trama intensa e originale,prosa eccellente, indovinatissima la figura del detective Carl Moerck,e fantastico il personaggio di Assad, l'assistente siriano di Moerck,i cui dialoghi un po'strampalati a causa della sua imperfetta conoscenza del danese sono efficacemente resi dalla traduttrice nella versione italiana. Consigliato assolutamente.

  • User Icon

    Attilio Alessandro

    23/08/2015 16.50.33

    Bellissimo romanzo noir, avvincente e consigliatissimo. Qualche problema con i nomi danesi di non facile memorizzazione ma si supera. Letto in due giorni.

  • User Icon

    Sergio Baldin

    14/04/2014 12.54.43

    Fra gli autori scandinavi che ho più apprezzato Stieg Larsson, purtroppo, è stato una meteora che si è esaurita con la sua splendida trilogia, mentre Mankell, ed il suo commissario Wallander li ho potuti meglio gustare, visto che di episodi ce ne sono stati parecchi. Mi piace pure la Camilla Lackberg, ma per me non è sullo stesso livello dei 2 primi citati, livello dove ora, a mio parere, può essere collocato Jussi Adler Olsen, almeno dopo la lettura di questo primo libro. Naturalmente mi riservo di trovare conferma coi prossimi titoli, che leggerò in sequenza, ma fin d'ora credo di essermi imbattuto in un autore davvero coi fiocchi. Trovo parecchie analogie fra Carl Morck ed il commissario Wallander e questo per me è già un motivo più che valido per apprezzare questo autore. Pure il ritmo apparentemente lento, ma basato su una successione di dettagli che portano alla fine ad un quadro delineato e forse, se c'è un piccolo appunto, è quello di aver chiuso un po' troppo rapidamente. Comunque molto valido, lo raccomando ai tanti amici lettori appassionati dei thriller scandinavi (credo che la Danimarca ci possa stare assieme).

  • User Icon

    Maurino

    15/11/2013 17.59.46

    Bello, stesso stile scandinavo di cui mi sono innamorato con altri scrittori. L'accostamento del protoganista del posto con l'aiutante straniero è vincente, la storia è una corsa contro il tempo la quale mantiene una suspense di ottima qualità.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione