La donna il sogno & il grande incubo - CD Audio di 883

La donna il sogno & il grande incubo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: 883
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Warner Music Italy
Data di pubblicazione: 17 novembre 2000
  • EAN: 0685738598120

61° nella classifica Bestseller di IBS Cd musicali CD - Musica italiana - Pop Rock italiano

Salvato in 3 liste dei desideri

€ 14,90

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 10,79 €)

Disco 1
1
La Radio A 1000 Watt
2
Fattore S
3
Ti Sento Vivere
4
Senza Averti Qui
5
Tieni Il Tempo
6
Gli Avvoltoi
7
Il Grande Incubo
8
Una Canzone D'amore
9
Musica
10
O Me O
11
Gli Anni
12
Non 6 Bob Dylan
13
Chiuditi Nel Cesso
14
Dimmi Perchè
15
Senza Averti Qui
16
Il Grande Incubo
17
Una Canzone D'amore
18
Gli Anni
4,33
di 5
Totale 6
5
4
4
0
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giulio

    24/09/2019 06:56:04

    Uno dei più belli cd degli anni '90 degli 883, un vero emblema la canzone Gli anni.

  • User Icon

    marco

    22/09/2019 15:20:51

    Uno tra i più belli cd degli 883, da cantare a squarciagola dalla prima all ultima canzone. Non c'è nemmeno una canzone brutta, da mandare avanti. Ascoltare queste canzoni m riporta indietro nel tempo ed è sempre un piacere

  • User Icon

    dj

    20/09/2019 15:24:50

    Grande album di Max Pezzali , edizione con grafica accurata stile fumetto. Canzoni che ci ricordano i nostri fine anni 90. Il grande incubo, un classico

  • User Icon

    Andrea

    09/01/2011 01:24:45

    Molte le novità presenti in questo testo disco degli 883. Per questo album, il primo del dopo-Repetto, Pezzali abbandona quel suo cantato "da duro" per passare ad uno più tranquillo, e forse più rassicurante per le sue corde vocali. In quanto ai testi Max alleggerisce i toni , mette da parte le invettive per dedicarsi a momenti più introspettivi e alle semplici piccole storie di vita vissuta. Viene definitivamente abbandonato il rap presente nei dischi precedenti, mentre continuano ad essere abbracciati un po' tutti i generi. Ancora massicciamente presenti i sintetizzatori. Il risultato finale però è solo discreto, purtroppo. L'album parte molto bene, quasi benissimo, ma sono presenti brani forsemente evitabili: "Gli Avvoltoi" è arrangiato in modo troppo leggero, ha effetti sonori infantili ed è interpretato da Pezzali in modo un po' discutibile; "Il Grande Incubo" vorrebbe essere il brano lungo e "a tema" dell'album, come lo erano state le title track dei 2 dischi precedenti, ma è davvero pesante, non si regge proprio; "Una Canzone D'Amore" poi vorrebbe essere la nuova "Come Mai", ma oltre a non riuscirci è davvero troppo lunga. Per fortuna si torna su buoni livelli con "Musica", pop-rock di stampo INXS buono ma forse forse è un po' ripetitivo, il piacevole groove ballabile di "O Me O (Quei Deficienti Lì)" e la sontuosa "Gli Anni". Sono presenti nella ristampa del 2000 la ripetitiva "Non 6 Bob Dylan", prima presente solo come ghost-track, la mitica "Chiuditi Nel cesso" e dei remix, 2 dei quali decisamente migliori delle originali e passate spesso in radio, ossia "Il Grande Incubo" e "Una Canzone D'amore". Solo per i fan, che sono comunque avvisati di tenere il ditino sul tasto skip.

  • User Icon

    Ivan

    31/05/2007 12:25:26

    Questo disco si puo' considerare la svolta degli 883. Infatti, la coppia Max Pezzali/Mauro Repetto si scioglie, per la decisione di quest'ultimo di fare carriera in America come sceneggiatore cinematografico. Questo incide molto sul sound delle canzoni, ma non è affatto un male, anzi. Le canzoni sostituiscono quel tocco rap che avevano nei primi due album, facendo spazio alla melodia dei ritornelli e dei testi sempre molto giovanili. Il risultato è fantastico...L'album è anticipato dal singolo "Senza averti qui" che Max porta a Sanremo nel 1995. Ma il successo arriva l'estate dello stesso anno in cui gli 883 vincono il Festivalbar. Intanto l'album scala le classifiche vendendo oltre 800.000 copie!!! Questo grazie a canzoni come "Ti sento vivere", "Una canzone d'amore", "Tieni il tempo" e naturalmente della loro migliore canzone di sempre..."Gli anni". Da segnalare anche "La radio a 1000 watt", "Fattore S" , "Gli avvoltoi" e "Il grande incubo". Ottimo album, secondo solo all'irraggiungibile "NORD SUD OVEST EST".

  • User Icon

    SoFarAway

    18/12/2006 14:12:33

    questo disco dal titolo misterioso rappresenta il primo senza Mauro Repetto. Max Pezzali scrive (da solo o in collaborazione) i testi. E' senza dubbio una svolta perchè al concetto di duo si sovrapppone un concetto di band ma con un leader unico e carismatico al punto di rappresentare da solo il marchio 883, dietro il quale cmq c'è un progetto evidente. Dal punto di vista musicale La donna il sogno & il grande incubo vira decisamente verso sonorità più morbie (aumentano le ballads) senza mancare di ritmi incalzanti ed allegri. I testi sono più ricercati ed il lingauggio più tenue ma sempre chiari. 800.000 le copie vendute e non è strano vista la qualità di brani come Gli anni, Una canzone d'amore, Senza averti qui, Ti sento vivere, Gli avvoltoi ecc.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
Note legali