Categorie

Maria Messina

Collana: La memoria
Edizione: 2
Anno edizione: 1998
Pagine: 100 p.
  • EAN: 9788838914317
Usato su Libraccio.it € 3,34

Riconoscendo come il significato dei suoi personaggi «cui manca perfin la forza di gemere» viva oltre il periodo storico in cui la Messina scrisse, la critica le riconosce oggi il suo posto tra i classici del nostro Novecento.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luciano

    05/06/2016 20.13.55

    Racconti che sono immaginette della Sicilia di inizio Novecento. In una di queste c'è il figlio del vecchio Ssù Vanni: " l'unico figlio, bello e grande come una bandiera, l'aveva lasciato per andare in America, a far fortuna". E Ssù Vanni, rinsecchito dalla fatica, tutto curvo e torto, era rimasto " solo e desolato a zappare e a vangare alla meglio quel po' di terra". C'è anche l'immaginetta delle differenze sociali. Giorgio, figlio di una famiglia benestante, vuole sposare Carmelina, figlia di povera gente. La madre di Giorgio: " pari coi pari figlio mio! Noi abbiamo l'obbligo di mantenerci nel nostro stato. Non si è mai sentito dire che un Panebianco abbia sposato una ragazza del popolo".

  • User Icon

    M. T.

    07/11/2008 11.09.43

    Tutte le opere di Maria Messina sono state per me una scoperta straordinaria; in esse c'è una intensa pietas, descrizioni delicate, personaggi indimenticabili; un ritorno ai nobili sentimenti di un tempo per questo nostro tempo immemore della dignità umana.

Scrivi una recensione