Categorie

Cesare Damiano, Piero Pessa

Editore: Ediesse
Collana: Materiali
Anno edizione: 2003
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 356 p.
  • EAN: 9788823005396

Non una storia del sindacato, delle lotte operaie o delle relazione industriali, ma una storia dei contratti. È da questa prospettiva che Cesare Damiano e Piero Pessa, responsabile del lavoro per la segreteria nazionale dei Ds il primo e membro della segreteria della Camera del lavoro provinciale di Torino il secondo, hanno ripercorso oltre ottant'anni di storia della Fiat, integrando il corposo volume con un prezioso cd-rom contenente i testi digitalizzati di quasi seicento accordi e atti negoziali stipulati tra i sindacati e l'azienda. Particolare attenzione nella ricostruzione è accordata all'ultimo cinquantennio, il periodo nel quale la contrattazione assume un'incidenza realmente significativa e rispetto al quale, fattore non certo trascurabile, non si scontano decisive lacune nella documentazione. Un periodo complesso, segnato da due grandi svolte (nel 1969 e nel 1993) e dalla progressiva inclusione negli accordi di tutti gli aspetti della condizione di lavoro. Damiano e Pessa, pur non sottraendosi all'esame di questioni anche strettamente tecniche e specialistiche, attribuiscono ampio risalto alle influenze che su accordi, negoziazioni e rapporti di forza hanno esercitato l'andamento del ciclo economico e dell'occupazione, le culture dei protagonisti sindacali e le politiche espresse dai governi nel corso del tempo. Mostrando in questo modo l'utilità dell'inconsueta prospettiva adottata e senza nasconderne la forte parzialità. Parzialità da cui deriva, è da aggiungere, un evidente effetto distorsivo: lo strano paradosso per cui proprio i lavoratori, oggetto principale della normativa ma anche soggetto a tutti gli effetti dei conflitti e delle trattative, risultano in fondo assenti dalla storia qui raccontata.

Alessio Gagliardi