Categorie

Joel L. Whitton, Joe Fisher

Traduttore: M. Monti
Editore: Armenia
Anno edizione: 2005
Pagine: 186 p. , Brossura

5 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Astrologia ed esoterismo - Poteri e fenomeni psichici - Reincarnazione e vite passate

  • EAN: 9788834418086

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    maria luisa

    04/01/2015 09.59.47

    Paula Considine, una paziente del dott. Joel Whitton, una sera del 1974, al comando: "passate alla vita prima di essere Martha", risponde: " sono in cielo. Posso vedere una fattoria e una stalla. È mattino, mattino presto. Sto aspettando di nascere. Sto osservando, osservando quello che fa mia madre". Ha così inizio l'indagine del dott. Whitton sul periodo intermedio tra la morte e una nuova vita, quel piano di coscienza che il Libro tibetano dei morti definisce "bardo", cioè "spazio che separa le isole", e che l'autore identifica come "metacoscienza". La "terapia della vita passata" è sperimentata da psicologi e psichiatri clinici già a partire dalla metà degli anni cinquanta e i ricordi dello stato di coscienza tra le vite sono già stati riferiti dai loro pazienti, ma nell'indagine del dott. Whitton lo spazio intermedio tra la morte e una nuova vita è gestito come parte integrante della terapia e nella pubblicazione, realizzata insieme a Joe Fisher, sono raccolti ed esaminati i ricordi di più di trenta pazienti. Il risultato è un'ampia riflessione su tutte le tematiche connesse alla reincarnazione, con particolare attenzione alla compartecipazione dell'anima alla scelta della vita successiva, dopo aver esaminato gli errori della precedente. Attraverso le storie di Heather, Michael e Gary è possibile capire che i disturbi psicofisici e le tragedie personali hanno tutte una ragione d'essere nel percorso dell'anima da una vita all'altra.

  • User Icon

    lois

    11/09/2006 11.29.25

    L'autore con autorevolezza e competenza riesce a trascinare in questo misterioso mondo.sicuramente tra quelli da me letti sull'argomento è uno dei migliori se non il migliore.da non perdere.

Scrivi una recensione