Doppio ritratto. San Francesco in Dante e Giotto - Massimo Cacciari - copertina

Doppio ritratto. San Francesco in Dante e Giotto

Massimo Cacciari

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 7 marzo 2012
Pagine: 86 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788845926723
Salvato in 66 liste dei desideri

€ 6,65

€ 7,00
(-5%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Doppio ritratto. San Francesco in Dante e Giotto

Massimo Cacciari

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Doppio ritratto. San Francesco in Dante e Giotto

Massimo Cacciari

€ 7,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Doppio ritratto. San Francesco in Dante e Giotto

Massimo Cacciari

€ 7,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 6,65 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

I maggiori fabbri del volgare europeo, quello pittorico (Giotto), e quello letterario (Dante), si incontrano nella figura di san Francesco - quasi che il loro nuovo linguaggio nascesse precisamente dalla necessità di rappresentarla. Ma l'incontro si rivela un conflitto: le loro interpretazioni della rivoluzione francescana divergono radicalmente e tuttavia non riescono a dar ragione del "crocefisso di Assisi", giacché entrambe lo tradiscono. Eppure, attraverso questi tradimenti, si afferma quello spirito che segnerà la nascita della nuova Europa.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 5
5
3
4
1
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    luca

    01/01/2014 21:09:00

    Cacciari ha il grande merito di aver riproposto l'attenzione sulla figura di San Francesco e sulla grande tradizione di spiritualità e di pensiero, che a lui si ricollega, non solo Dante e Giotto, ma anche Scheler e altri ancora nel corso dei secoli fino a Papa Francesco, in una novità spesso sconvolgente!

  • User Icon

    Liliana

    28/03/2013 16:37:42

    Per quanto apparentemente interessante,c'è sempre nei saggi di Cacciari molta artificiosità e insincerità da esteta.

  • User Icon

    Loris

    28/06/2012 10:46:48

    La scrittura delle prime pagine, forzatamente 'alta' e densa di rimandi storico filosofici, sembra avere la funzione di respingere il lettore occasionale, attratto dal prestigio culturale dell'autore unito alla brevità del testo. Certo, per una piena comprensione sarebbe utile rileggere qualche cantica del Paradiso e avere sotto gli occhi le riproduzioni del ciclo di affreschi di Assisi. Il senso del saggio però è cmnq intelligibile e apprezzabile. Sono stato attratto dall'analisi delle declinazioni letterarie e pittoriche della figura di Francesco, ma la parte che più mi ha coinvolto è stata quella relativa alla povertà, intesa come spoliazione di sé in vista di un'apertura al prossimo priva di remore e pregiudizi. Il cuore e lo scandalo della santità risiedono in questa perfetta imitazione di Cristo, che non rifugge il dolore ma si compie sotto il segno dell'hilaritas.

  • User Icon

    alida airaghi

    31/03/2012 17:16:06

    Ottantasei pagine molto dense e appassionate, queste che Massimo Cacciari dedica a S.Francesco,la cui figura e missione ispirò tutti i linguaggi artistici della sua epoca, irradiandola e irradiandosi da essa sia nel fulgore accecante della sua spiritualità,sia nel rivoluzionario rovesciamento dei valori incarnato dalla sua concreta vicenda storica. Cacciari si interroga sulla possibilità di confrontare il ritratto dantesco di Francesco con quello lasciatoci da Giotto nella Basilica Superiore di Assisi,partendo proprio dalle differenze ideologiche ed esistenziali dei due artisti: differenze che si riflettono acutamente proprio nel modo in cui consegnano il Santo alla tradizione. Una lettura storica,e polemica, quella che Dante ci tramanda:"Il grande intellettuale vede in Francesco l'incarnazione di elementi essenziali del proprio progetto culturale, politico e religioso". Molto diversa, più leggendaria e popolare,"commista a un preciso disegno edificante, governato dalla Chiesa" l'interpretazione giottesca della vita del Santo. Il Francesco di Giotto predica ai fiori e agli uccelli, esprime una nuova idea di natura, è giullare e poeta, innamorato lodatore di Dio e del Creato. Ma sia Dante sia Giotto convergono nella volontà di rimuovere il tratto più scandaloso della sua santità:la Paupertas, la rinuncia,il "va' e vendi tutto" evangelico. E l'ultimo capitolo del libro di Cacciari assume quasi un tono profetico e ispirato nel rivendicare la portata rivoluzionaria della scelta francescana di "elezione del povero": "Il cristiano è povero o non è". La cultura del 900 non ha compreso pienamente la grandezza di questo messaggio, che collega povertà a kenosis, a svuotamento. Non solo di beni e proprietà, ma del nostro possesso più geloso: la nostra psiché. Svuotarsi del Sé, liberarsi di ciò che ci è proprio per accogliere l'altro, "spossessarsi di tutto per risorgere con e per ogni ente". "La mistica francescana è amore ri-creante", è dono e perdono, letizia e grazia.

  • User Icon

    jane

    21/03/2012 15:11:25

    Il saggio è breve ma la tesi chiara; un'ottima occasione per rileggere Dante, ricercare nozioni di storia e filosofia medievale e riguardare gli affreschi di Giotto.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Massimo Cacciari Cover

    Massimo Cacciari è nato a Venezia nel 1944, si è laureato in filosofia a Padova ed è ordinario di Estetica presso l'Università della sua città. È stato deputato al Parlamento dal 1976 al 1983. È membro  di diverse istituzioni filosofiche europee, tra cui il Collège de philosophie di Parigi. Dal 1995 è sindaco di Venezia, oltre che Preside della Facoltà di Filosofia dell'Università “Vita Salute” del San Raffaele di Milano. È stato tra i fondatori di alcune delle più importanti riviste italiane di filosofia e cultura, da Angelus Novus (1964-1974) a “Contropiano” (1968-1971), a Laboratorio politico (1980-1985) a Il Centauro (1980-1985) fino a Paradosso, nata nel... Approfondisci
Note legali