Due. Ediz. integrale

Irène Némirovsky

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Tiziana Merani
Editore: Newton Compton
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 533,92 KB
  • EAN: 9788854148826
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 3,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Con questo romanzo Irène Némirovsky indaga sul matrimonio come esito naturale della vita a due, attraverso la storia di sconcertante attualità di Marianne e Antoine, due giovani scampati alla ferocia della Grande guerra e che ora vogliono solo godere di tutto quello che la vita ritrovata può offire loro. Ma una quotidianità serena e gioiosa sembra non sia possibile neanche senza la guerra, perché uno dei due protagonisti comincia a farsi domande che chiamano subito riflessioni inquietanti: perché dalla passione e dall'innamoramento del primo incontro si passa ai tormenti per divergenze futili, ai litigi, all'insofferenza reciproca? E quando tutto ciò potrà mutare nell'amicizia, nella comprensione profonda, nella sicurezza della solidarietà che resiste al tempo? Sono dinamiche che l'autrice affronta con grandi capacità di analisi e con una scrittura limpida che non dà spazio a sentimentalismi e consolazioni. Introduzione di Maria Nadotti.
1
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Attilio Alessandro

    22/11/2014 06:57:11

    Scrittura stupenda raffinatissima ma il romanzo equivale ad una overdose di Valium

  • Irène Némirovsky Cover

    Scrittrice ucraina di religione ebraica.Irène Némirovsky, figlia di un ricco banchiere ebreo, fin da giovane venne allevata in modo da parlare fluentemente il francese. Della sua educazione si occupò infatti la tata Zezelle, di madrelingua francofona: la madre di Iréne, Anna Margoulis, non si interessava particolarmente alla formazione della figlia. Oltre al francese, la piccola imparerò il russo e l'inglese. Ben presto purtroppo le leggi razziali cominciarono a mordere: la famiglia Némirovsky si trasferì prima a San Pietroburgo, poi in Finlandia, infine in Svezia.Finchè, nel luglio del 1919 si stabilirono definitivamente in Francia, dopo un avventuroso viaggio in nave. Sembrava che tutto fosse tornato come prima: la famiglia comprò... Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali