Editore: Boopen
Anno edizione: 2008
Pagine: 171 p., Brossura
  • EAN: 9788862232777
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Carmine Amendola, quarantenne single impiegato in una multinazionale di comunicazioni, un giorno prende coscienza di qualcosa di molto strano che accade nella sua azienda quando i dipendenti sono a casa: una rete di attività e gerarchie del tutto diverse da quelle che da anni conosce e che costituiscono le fondamenta anche della sua vita sociale. Scoperta, quindi, l'esistenza di una potente meta-azienda in cui un giovane collega, apparentemente timido e arrendevole, muove le fila di tutto e il cui progetto ambizioso sembra davvero non conoscere ostacoli, decide di aderire cedendo alle lusinghe di una vita agiata e lussuosa. Ma ben presto ben presto si accorgerà di una verità sconcertante e, forse, sarà troppo tardi per tirarsi indietro.

€ 9,49

€ 9,99

Risparmi € 0,50 (5%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Flavio Ignelzi

    05/09/2008 16:58:36

    Che l'immaginazione di Ferdinando Carcavallo sia alquanto fervida, lo si capisce fin da subito. Che l'umorismo sia una delle sue armi migliori, lo si percepisce col passare delle pagine. La storia, dal canto suo, monta pian piano, gradualmente, passando da un'usuale ambientazione aziendale, ad un avventuroso giro del mondo, attraversando i generi senza mai soffermarsi troppo su nessuno di essi (praticamente tutte le sfumature del thriller, dalla spy-story al giallo). Evidente è l'impianto cinematografico del racconto: sembra che sia stato concepito per essere trasposto in film. Magari uno di quei blockbuster ammmericani, con una buona quantità di colpi di scena per disorientare di tanto in tanto lo spettatore (pardon, il lettore). Un esordio con un'idea di partenza folgorante, la stessa che Danny Boyle ha utilizzato per il suo ultimo film "Sunshine". Per caso gli sono stati venduti i diritti e noi non ne sappiamo niente?

Scrivi una recensione