Due vite in gioco

Against All Odds

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Against All Odds
Paese: Stati Uniti
Anno: 1983
Supporto: DVD
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 6,39

€ 7,99
(-20%)

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 3,66 €)

Un ex giocatore professionista di football americano è ingaggiato per ritrovare l'amante di un boss della malavita suo amico. Trovatala in Messico se ne innamora. Rifacimento di "Le catene della colpa" 1947.
  • Produzione: Dynit - Sony, 2016
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 128 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 4.0);Spagnolo (Dolby Digital 1.0 - mono);Francese (Dolby Digital 1.0 - mono);Tedesco (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Francese; Inglese; Spagnolo; Portoghese; Arabo; Danese; Cecoslovacco; Ungherese; Olandese; Tedesco; Finlandese; Svedese; Norvegese; Polacco; Greco; Islandese; Hindi; Turco; Ebraico
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; filmografie; commenti tecnici; scene inedite in lingua originale; video musicale
  • Taylor Hackford Cover

    Regista e produttore statunitense. Esordisce girando documentari per televisioni private e nel 1978 vince un Oscar con il cortometraggio Teenage Father (Padre adolescente). Debutta nel lungometraggio con Rock Machine (1980), biografia di un talent scout anni '50, e due anni dopo sfonda al botteghino con Ufficiale e gentiluomo con R. Gere e D. Winger. Dopo Due vite in gioco (1984) e Il sole a mezzanotte (1985), passati quasi inosservati, torna a far parlare di sé come produttore di La bamba (1987) di L. Valdez. Nel 1995, forte della storia di S. King, gira L'ultima eclissi, intenso dramma sul conflitto tra madre e figlia, e nel 1997 produce e dirige L'avvocato del diavolo, mefistofelica riflessione sulla vanità umana, messa in scena con grande profusione di effetti speciali. Puntando sul premio... Approfondisci
  • Jeff Bridges Cover

    Attore statunitense. Figlio dell'attore Lloyd e fratello di Beau, raggiunge la popolarità con il ruolo del ribelle protagonista di L'ultimo spettacolo (1971) di P. Bogdanovich, ritratto nostalgico e amaro della gioventù americana alle soglie della guerra di Corea. Nei film successivi è meno convincente e recita spesso in parti di contorno: è un aspirante boxeur in Città amara (1972) di J. Huston e un giovane scapestrato in Cattive compagnie (1972) di R. Benton. Nel 1974 ottiene una nomination all'Oscar per la sua interpretazione di un giovane sbandato al fianco di C. Eastwood in Una calibro 20 per lo specialista di M. Cimino. Come protagonista conferisce grande credibilità ai personaggi: è uno sportivo improvvisatosi investigatore in Due vite in gioco (1984) di T. Hackford, il geniale inventore... Approfondisci
  • James Woods Cover

    "Attore statunitense. Interprete di straordinario carisma, spesso alle prese con personaggi psicologicamente intensi e tormentati, debutta nel 1971 in I visitatori di E. Kazan; seguono numerosi ruoli secondari tra i quali spiccano quelli in Bersaglio di notte (1975) di A. Penn e I ragazzi del coro (1977) di R. Aldrich. Dopo Il campo di cipolle (1979) di H. Becker, si impone prepotentemente come allucinato mattatore di Videodrome (1983) di D. Cronenberg, profetico sguardo sui rapporti fra violenza e televisione, logiche dello sguardo e deliri della tecnologia. Nel 1984 è, insieme a R. De Niro, protagonista dello straordinario C'era una volta in America (1984) di S. Leone, mentre nel 1986 è memorabile in Salvador di O. Stone. Attore emozionalmente poliedrico, ottiene un notevole successo con... Approfondisci
Note legali