Duet

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Steve Reich
Direttore: Kristjan Järvi
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Sony Music
Data di pubblicazione: 23 settembre 2016
  • EAN: 0889853663620
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 24,90

Punti Premium: 25

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 24,90 €)

Nato a new York nel 1936, Reich ha studiato filosofia alla Cornell University e composizione alla Julliard School of Music di New York e al Mills College in California con Luciano Berio e Darius Milhaud. Rimane poi, fino al 1966, a San Francisco. Nello stesso anno si sposta a New York dove fonda il gruppo Steve Reich and Musicians. Reich fa parte, insieme a Philip Glass, La Monte Young e Terry Riley, della corrente minimalista, ma i suoi lavori prendono spunto dalla musica circolare africana. Infatti nel 1970 studia tecniche percussive con un maestro della tribù degli Ewe in Ghana. È considerato uno dei padri del minimalismo. Nel 2009 ha vinto il premio Pulitzer per la musica con il brano Double Sextet. Nel 2014 gli è stato assegnato dalla Biennale Musica di Venezia il Leone d'oro alla carriera.
Disco 1
1
Duet for two Solo Violins and String Orchestra
2
Clapping Music. The Four Sections
3
I. Strings
4
II. Percussion
5
III. Winds and brass (with strings)
6
IV. Full orchestra
Disco 2
1
Daniel Variations (Premiere recording of the orchestral version featuring the MDR Chorus)
2
You Are (Variations) (Premiere recording of the orchestral version featuring the MDR Chorus)
  • Steve Reich Cover

    Compositore statunitense. Dopo aver studiato musica e filosofia alla Cornell University di Ithaca e alla Juilliard School di New York, ebbe l'opportunità di perfezionarsi con Berio al Mills College in California. Appassionato di jazz, arte contemporanea e cinema, seguì attivamente gli esperimenti delle avanguardie a New York e a San Francisco; qui iniziò la sua carriera di compositore con It's Gonna Rain per nastro magnetico, dove una frase registrata veniva trattata con il procedimento del tape-loop. Successivi lavori strumentali sviluppavano tale procedimento, inserendo l'opera di R. nel movimento «minimalista» che si andava sviluppando negli anni '60 (f minimalismo). Con Drumming per sole percussioni (1971) le tecniche ripetitive venivano portate su un piano di superiore complessità, grazie... Approfondisci
Note legali