Duluri di panza di un siculo - Salvatore De Pasquale - ebook

Duluri di panza di un siculo

Salvatore De Pasquale

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 16,96 MB
  • EAN: 9788893233057

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

L’aria che si respirava si chiamava povertà / in una terra magra che guardava il cielo / tenacia e fantasia puntava il tempo a venire.
E’ tutta racchiusa in questi versi la semplicità, la forza e la grazia delle poesie di Salvatore De Pasquale. Protagonista assoluta della sua raccolta è la Sicilia. Quella reale e, soprattutto, quella trasfigurata dalla memoria e dai sensi dell’autore: un’isola nell’Universo, fuori dal tempo, eterna come un mito, in cui uomini e donne / camminano diversamente.
L’eco dei lirici greci, della poesia popolare, perfino dei grandi siciliani del Novecento, Quasimodo in primis, è chiara e riconoscibile nei versi di De Pasquale. Ma la sua è una poesia fatta “di istinto e naturalezza”, come lui stesso dichiara. Perciò icastica ed efficace, ricca di immagini e di ritratti che lasciano il segno.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali