Categorie

Esther Benbassa, Jean-Christophe Attias

Traduttore: R. Tomadin
Editore: Dedalo
Anno edizione: 2003
Pagine: 256 p.
  • EAN: 9788822053350

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fabrizio Porro

    04/09/2012 16.29.36

    Due storici: Esther Benbassa (docente di Storia ebraica all'École Pratique des Hautes Études di Parigi , direttrice del Centre pour l'histoire e la culture des Sépharades Alberto Nahman Benveniste e specialista di Storia ebraica francese) e Jean-Christophe Attias (docente di Storia della cultura rabbinica all'École Pratique des Hautes Études di Parigi , membro del Centre d' Études des religions du Livre , storico delle idee e specialista di esegesi ebraica medievale) analizzano le radici culturali e la Storia del popolo ebraico. Un compito necessario per una corretta comprensione dei rapporti che intercorrono tra gli ebrei e gli altri "popoli del Libro". Una conversazione che ripercorre gli aspetti più noti della Storia ebraica, come pure i dettagli minori nella storia di un popolo che ha vissuto per millenni nell'alveo di altre civilizzazioni: il cristianesimo e l' islam. Cosa significa l'identità ebraica ? E' un concetto monolitico oppure e' il risultato di una serie di scambi e di interazioni storiche ? E' un qualcosa di unitario, oppure nasconde conflitti interni non sempre visibili all'esterno ? Da questa discussione emergono i principali temi dell'identità ebraica, un' identità storicamente molto ricca culturalmente e non sempre uniforme. Un'identità che ancora oggi comprende al suo interno posizioni estremamente differenti riguardo alle norme religiose, al rapporto con gli altri monoteismi e, in particolare, riguardo alla terra contesa d' Israel .

Scrivi una recensione