Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Shopper rossa
Salvato in 49 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Ecocidio. Ascesa e caduta della cultura della carne
12,00 €
LIBRO USATO
12,00 €
Disp. immediata Disp. immediata (Solo una copia)
+ 5,50 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
12,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libraccio
5,50 € + costi di spedizione
Usato
Aggiungi al carrello
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
12,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libraccio
5,50 € + costi di spedizione
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
Ecocidio. Ascesa e caduta della cultura della carne - Jeremy Rifkin - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Chiudi
Ecocidio. Ascesa e caduta della cultura della carne

Descrizione


Presentando sconcertanti dati di fatto e ricorrendo agli apporti di diverse discipline, dall'antropologia all'ecologia, Rifkin in questo libro formula una precisa accusa verso la "cultura della carne" imperante in Occidente, che sarebbe responsabile da un lato di numerose malattie, dall'altro di enormi squilibri ecologici e della sottrazione di grandi quantità di cereali all'alimentazione umana, incrementando così la povertà e la fame nei paesi del Terzo Mondo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2002
Tascabile
25 giugno 2002
380 p.
9788804505716

Valutazioni e recensioni

4,4/5
Recensioni: 4/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.

tatiana
Recensioni: 5/5

Ho letto questo saggio quando ormai avevo già ridotto il consumo di carne, ma mi ha aiutato a capire molte cose del passato e del presente convincendomi ancora più della mia scelta. Ho scoperto cose che mi hanno fatto arrabbiare, mi sono indignata, mi sono anche commossa, mi sono passate davanti agli occhi immagini crudeli... un libro sicuramente da leggere per capire come funziona il mondo di quelli che pensano solo al profitto a discapito degli altri e dell'ambiente in cui viviamo, tutti.

Leggi di più Leggi di meno
Emulkio
Recensioni: 5/5

Scorrevole ed intrigante come un romanzo ben scritto, questo saggio di Rifkin ci conduce per mano, attraverso una cavalcata nei secoli scandita da capitoli brevi e sempre interessanti, ad una riflessione trasversale sul senso profondo del consumo della carne. Leggero nella forma, profondo nei contenuti, assolutamente da leggere e rileggere, come a me capita da anni.

Leggi di più Leggi di meno
Francesco Casoli
Recensioni: 3/5

Tra i saggi di Rifkin questo è quello che ho apprezzato meno. Il risultato della lettura comunque è stato quello di ridurre drasticamente il mio consumo di carne. Segno che comunque il suo pungente realismo, comprovato da fatti e ragionamenti, ha fatto breccia come sempre. La lettura appaga la sete di curiosità e convalida la tesi ricorrente secondo la quale l'uomo è un animale particolarmente viziato e costoso in termini di risorse energetiche che "brucia". Per chi ha letto altre opere di Rifkin anche questa non dovrà essere saltata.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.

Conosci l'autore

Jeremy Rifkin

1945, Denver (Colorado)

Jeremy Rifkin, presidente della Foundation on Economic Trends di Washington, insegna alla Wharton School of Finance and Commerce. I suoi corsi all'Executive Education Program vertono sul rapporto fra l'evoluzione della scienza e della tecnologia e lo sviluppo economico, l'ambiente e la cultura. Attivista del movimento pacifista negli anni '60 e '70, ha fondato nel 1969 la Citizens Commission per denunciare i crimini di guerra americani nella guerra del Vietnam. È il fondatore e presidente della Foundation on Economic Trends (FOET) e presidente della Greenhouse Crisis Foundation.Fra i suoi libri tradotti in italiano: La fine del lavoro (1995) che ha rivoluzionato l'idea di lavoro gettando le basi per molte delle teorie contemporanee, Il secolo biotech (1998), Entropia (1982), L'era dell'accesso...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore