€ 27,66

€ 32,54

Risparmi € 4,88 (15%)

Venduto e spedito da IBS

28 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello


scheda di Enrietti, A., L'Indice 1985, n. 6

Negli ultimi mesi sono state pubblicate le traduzioni italiane di tre manuali di economia industriale, tra i più diffusi a livello internazionale: lo Scherer e il Needham, considerati due classici della disciplina, e l'Hay e Morris (recensito sul numero 3). Nei primi due analogo è l'atteggiamento critico verso lo schema concettuale predominante, secondo il quale è possibile far discendere immediatamente le performances di un'impresa, in termini di efficienza, pieno impiego ed equità, dalla struttura del settore (numero e dimensione delle imprese, strutture dei costi, barriere all'entrata, integrazione verticale, diversificazione): i due autori attribuiscono invece importanza decisiva alla mediazione tra i due termini, la condotta delle imprese relativamente -
a prezzi, prodotti, innovazione e investimenti. Nel modello di Scherer la struttura non determina univocamente le condotte, bensì a parità di struttura sono possibili diverse condotte; inoltre l'attuazione delle condotte retroagisce modificando la struttura. Il volume, che si segnala per la ricchezza di riferimenti empirici all'esperienza statunitense, è concentrato sull'esame delle condotte nel campo delle politiche dei prezzi, mentre in secondo piano rimangono le politiche dei prodotti e, soprattutto, dell'innovazione tecnologica.