Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Econosofia. Per mettere in crisi la crisi - Massimiliano Comparin - ebook

Econosofia. Per mettere in crisi la crisi

Massimiliano Comparin

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Edizioni dEste
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 203 KB
  • EAN: 9788898726035
Omaggio
EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Econosofia" è la trasposizione su ebook dello spettacolo messo in scena in diversi teatri d'Italia, promosso dal Consorzio PattiChiari e da varie Associazioni dei Consumatori. Il cappello di Babbo Natale (il consumismo sfrenato), un paio di boxer (la crisi economica) e un tablet (le nuove tecnologie) sono i veri protagonisti di questo testo, a loro volta interpretati da Aldo, sua moglie Barbara e l'amico di famiglia Charlie. Grazie a Barbara, Aldo (sul lastrico, ormai ridotto in mutande) comincia a comprendere che gli aspetti economici e finanziari della vita di ciascuno di noi non sono eventi dominati da un destino cieco e crudele, che t'innalza all'estremo benessere o ti sprofonda nella più cupa indigenza. Ciascuno ci mette del suo. Ciascuno di noi ha nelle mani una barra del timone e dovrebbe usarla consapevolmente. Massimiliano Comparin ci dà, con questo suo testo teatrale, una prova della sua poliedrica capacità di scrittura, con un felice tocco ironico che spesso sconfina in un gradevole umorismo sottotraccia, quasi ad alleviare la serietà del tema. "Piove, governo ladro!" Può darsi che talvolta le cose stiano così. Però è anche colpa tua che non hai preso l'ombrello.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali