€ 5,00

€ 9,99

Risparmi € 4,99 (50%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Braggart

    10/06/2015 09:02:49

    Anche io ho trovto il film delizioso....e la parte dell'adulto che seduce la ragazzina, portandola in un mondo di sfarzo e divertimento non poteva non essere data a Peter Sarsgaard...bella l'ambientazione nella Londra degli anni 60....bella la lotta tra cultura e sfarzo, tra presente e futuro...ma molto istruttivo anche....insomma una volta concluso ti rimane qualcosa dentro...non è certo un film vuoto...molto toccante il finale e colpiscono agli attori...molto bravi...

  • User Icon

    Alessia

    22/01/2011 17:53:47

    Un film veramente delizioso, raffinato ed elegante dai dialoghi brillanti e stimolanti che rimandano ad argomenti intellettuali come l'arte, la storia, la musica, la letteratura, la mondaneita' fatta di party, mostre, aste e corse di cavalli ed una trama che insegna e fa riflettere :"l'azione e' carattere, se non facciamo niente, non saremo mai nessuno". E' proprio quello che dice la protagonista diciassette, studentessa modello in bilico tra continuare gli studi e condurre una vita all'insegna delle uscite modaiole con l'uomo che ha incontrato e in pochi istanti ha cambiato radicalmente la sua vita, un playboy con il doppio dei suoi anni, ma che non la sposerà mai. Oxford non sembra più' una priorità, peccato che l'uomo ha una doppia vita. Da non trascurare lo stile che il regista ha voluto dare alla protagonista, uno stile intramontabile che fa eternamente vivere il mito di audrey Hepburn. Comunque un film da vedere, credo che tutti noi ci possiamo identificare con la protagonista, proprio nei periodi di vita più difficili, dobbiamo fare scelte impegnative, limitando molte volte la propria libertà .

  • User Icon

    Mauro Lanari

    02/09/2010 10:31:41

    ABOUT A GIRL - Hornby ha imparato a sguazzare nella caoticità e complessità della vita quotidiana tanto col miglior humour anglosassone quanto con gli epiloghi più insulsi a memoria di cavernicolo: il territorio viene ridotto alla mappa e la comprimibilità algoritmica impazza sino ad affluire in una sorta di chick lit unisex, in un manuale di sopravvivenza postmoderna da centro commerciale, in un Fabio Volo d'Albione parimenti semplicistico e retorico, ridondante, prolisso, pleonastico, pletorico (ho esaurito i sinonimi). Sceneggiando e scemeggiando "An Education", libro postumo a parte, egli giunge nientemeno che a prendersi narcoletticamente sul serio, facendo assurgere Parigi a mèta e modello sia di Chanel che di Camus. "Oggi la mamma è morta. O forse ieri, non so", il formidabile incipit de "L'Étranger", finisce centrifugato assieme a una fenomenologia di patemi d'animo senza capo né coda, senz'arte né parte, senz'alcuna vera consistenza, in un neo-esistenzialismo annacquato da romanzo di de-formazione. Diseducativo.

  • User Icon

    beby

    20/06/2010 12:39:07

    Un film bellissimo, consigliato a tutti. Apre gli occhi sulla difficoltà di un'adolescente di capire la differenza dal fugace divertimento portato da un uomo affascinante al duro lavoro che stà dietro lo studio e la ricerca di un futuro tramite l'università. Ogni sedicenne ha bisogno di un consiglio per intraprendere la strada giusta perchè l'ingenuità porta a scelte sbagliate. Un vero capolavoro con un'attrice molto brava a dispetto della giovane età.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Sony Pictures Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 100 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Russo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Hindi; Inglese; Italiano; Ucraino
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici: commento della regista Lone Scherfig e degli attori Carey Mulligan e Peter Sarsgaard; dietro le quinte (making of); speciale: "Sul tappeto rosso"; scene inedite in lingua originale; trailers