€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

L'esame delle componenti essenziali della città si basa sulla ricostruzione e la classificazione degli interventi in un corpo esistente: Trieste nei secoli della sua massima crescita economica ed edilizia. Il libro fornisce un 'interpretazione, e quindi, deduttivamente, una teoria, della progettazione e della costruzione della città, fondata sull'analisi della natura particolare degli interventi urbanistici ed edilizi in epoca moderna. La ricerca e la definizione dei rapporti tra strutture insediative e sistemi infrastrutturali nello sviluppo della citta-emporio, di una città-emporio, consente di istruire un continuo confronto tra quelli che sono concetti ormai tradizionali dell'interpretazione urbanistica e quelli che sono i dati fisici, formali e funzionali di una città costruita. L'interpretazione urbanistica corrente porta a concepire sempre più la città come un prodotto e come una combinazione di standards; nell'architettura di una città costruita esistono elementi direttori e generatori del suo corpo reale. L'autore ricava da tale confronto l'esigenza che la definizione degli elementi della città e l'interpretazione delle loro interrelazioni siano interamente fondabili sulla razionalità e sul significato che le opere dell'architettura e dell'urbanistica sono ancora in grado di assumere per la collettività. Tale esigenza costituisce l'unica alternativa alla distruzione oggi in atto della città e del paesaggio storico, confusione e sostituzione dei concetti ancora prima che sostituzione e distruzione della loro realtà fisica.