Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 4 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
L' Emilia o la dura legge della musica
8,90 €
LIBRO USATO
Venditore: Librisline
8,90 €
Disp. immediata Disp. immediata (Solo una copia)
+ 2,90 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Librisline
8,90 € + 2,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Zuckerman Libri
8,90 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libreria Fernandez
10,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Librisline
8,90 € + 2,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Zuckerman Libri
8,90 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libreria Fernandez
10,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi
L' Emilia o la dura legge della musica - Gianluca Morozzi - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Chiudi
Emilia o la dura legge della musica

Descrizione


Una storia recente dell'Emilia, dei suoi costumi e delle sue abitudini di vita, raccontata attraverso la musica popolare e i suoi protagonisti; ma anche una storia della recente musica leggera, ripercorsa attraverso l'Emilia, una terra che ha cresciuto tantissimi cantanti e musicisti, da Francesco Guccini ai Nomadi, da Lucio Dalla a Luciano Ligabue ai tanti gruppi che animano i locali e le serate delle città emiliane. E inoltre, insieme a tutto questo, anche un percorso personale, in cui Gianluca Morozzi viaggia alla ricerca della sua "emilianità". Un vero e proprio ritratto insomma, serio e divertito, di una delle più ricche e feconde regioni dell'Italia contemporanea.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2006
153 p., Brossura
9788882468552

Valutazioni e recensioni

4,47/5
Recensioni: 4/5
(15)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(9)
4
(4)
3
(2)
2
(0)
1
(0)

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.

Claudio Romei
Recensioni: 5/5

Non conoscevo Gianluca Morozzi e l’ho scoperto ascoltando gli Spartiti (ex OfflagaDiscoPax), infatti il testo di “Trasferta ad Alessandria” è liberamente tratto da “Come ho conosciuto l’Orrido” di Morozzi pubblicato nel 2003. “L’Emilia o la dura legge della musica” è un breve testo che rimane in un limbo letterario tra il romanzo e il saggio musicale senza approfondire il primo e senza esaurire il secondo. E’ comunque un testo importante, a tratti divertente e a tratti riflessivo che ci presenta la florida scena musicale emiliana raccontata in una maniera del tutto personale e attraverso esperienze personali. Dopo aver letto questo libro io consiglierei anche di leggere “Fuori i compagni dalle balere” di Raffaele Meale che approfondisce il discorso. Per tornare a “L’Emilia...” vorrei trascrivere l’incipit perché merita come merita tutto il libro di essere letto: “Secondo me è andata così./Una cometa ha sfiorato il nostro pianeta, la sua coda si è sbriciolata al contatto con l’atmosfera, frammenti di pulviscolo alieno sono precipitati giù verso la crosta terrestre, atterrando nella striscia di terra intorno a una strada leggendaria nota come via Emilia, e a un maestoso fiume conosciuto come Po. Al contatto con la grassa terra i polifosfati organici utilizzati per concimare i campi – volgarmente noti come letame – i frammenti di pulviscolo alieno sono diventati spore. Le spore si sono incistate sotto i campi ai due lati della via Emilia e del Po, e dal sottosuolo hanno iniziato a bombardare gli abitanti di radiazioni dagli effetti imprevedibili./….). Aggiungo che Morozzi e Meale hanno una cosa in comune non amano molto Nomadi e Ligabue mentre danno molta importanza alla scena underground e indipendente ed è forse per questo che a me piacciono. Ho già messo in elenco per le prossime letture “Blackout” e “L’era del porco”. Buona lettura.

Leggi di più Leggi di meno
marcelloT
Recensioni: 4/5

Morozzi-Musica sono un binomio indissolubile; peccato solo sia cosi' corto. Ci aspettiamo il volume 2.

Leggi di più Leggi di meno
piero
Recensioni: 4/5

Non gli do il voto più alto solo perchè il libro è troppo breve, mancano un sacco di cantanti che hanno fatto la storia della musica emiliana. Gianluca sveglia e scrivi il seguito Comunque grande scrittore

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,47/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(9)
4
(4)
3
(2)
2
(0)
1
(0)

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.

La recensione di IBS

Novellara e Correggio, in provincia di Reggio Emilia. Zocca, nel Modenese. Paesini sconosciuti se non avessero dato i natali a rocker del calibro di Luciano Ligabue e Vasco Rossi, o a icone della musica italiana come Augusto Daolio dei Nomadi. E poi la Modena cantata dai City Ramblers, la Piccola città, "bastardo posto" per Francesco Guccini. E Bologna, con Lucio Dalla e Luca Carboni. Eccola qui l'Emilia di Gianluca Morozzi che ha voluto descrivere in questo nuovo saggio-racconto, tra il musicale e il personale, le caratteristiche della sua regione. Una sorta di viaggio da Piacenza a Rimini "tra la via Emilia e il West" a ripercorrere le tappe musicali (e non solo) di una biografia letteraria e di una formazione umana tutta giocata in casa, "emiliana" nelle radici e nel cuore.
Sono pagine ricche di vita e di emozione, di incontri reali e metaforici con alcuni protagonisti degli ultimi quarant'anni della musica italiana. Sono tutti "miracoli emiliani": com'è possibile infatti, scrive Morozzi, arrivare a suonare per folle oceaniche in stadi gremiti di fan, partendo da Zocca o da Correggio come hanno fatto Vasco e Ligabue? Oppure come si spiega che un gruppo punk emiliano chiamato Consorzio Suonatori Indipendenti (i Csi, ex Cccp) conquisti la vetta delle classifiche? Morozzi parla di sé, della sua "emilianità", della storia dei giovani italiani degli ultimi decenni, in dialoghi spiazzanti e divertenti insieme a una ragazza, nel cuore di una notte misteriosa.
Tra strofe di canzoni gucciniane, trasferte al seguito dei Modena, aneddoti su Lindo Ferretti dei Cccp in tour da Carpi a Berlino, blues di pianura e scritte sui muri che inneggiano al Liga, ricordi della Bologna trasgressiva e anarchica degli Skiantos (nel '77), questo libro di Morozzi scorre via veloce sui sentieri di una prosa accattivante e seducente, giovanile e briosa, che strizza l'occhio alle passioni di giovani e meno giovani non senza quel tocco di nostalgia per certe atmosfere locali condito da espressioni in puro dialetto emiliano.

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Gianluca Morozzi

1971, Bologna

Gianluca Morozzi è nato a Bologna nel 1971. Dopo gli esordi con la piccola casa editrice ravennate Fernandel, di cui è diventato direttore editoriale ha raggiunto il grande pubblico grazie al romanzo Blackout, un thriller interamente ambientato all'interno di un ascensore. Oltre ai romanzi già pubblicati, ha all'attivo numerosi racconti, inseriti in diverse antologie. Nella sua produzione sono frequenti i riferimenti alle esperienze personali, in particolare quelle inerenti la fede calcistica per il Bologna FC e - soprattutto - la musica. È il chitarrista degli Street Legal, una tribute band che omaggia Bob Dylan. Ha suonato nel cd "Deviazioni", tributo a Vasco Rossi pubblicato in allegato al Mucchio Extra, realizzando con Andrea Parodi il brano "Brava". È...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore