Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

The Empire of Gold - S. A. Chakraborty - cover

The Empire of Gold

S. A. Chakraborty

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Collana: The Daevabad Trilogy
Anno: 2020
Rilegatura: Paperback / softback
Pagine: 782 p.
Testo in English
Dimensioni: 221 x 153 mm
Peso: 860 gr.
  • EAN: 9780008239503
Salvato in 12 liste dei desideri
The final chapter in the bestselling, critically acclaimed Daevabad Trilogy, in which a con-woman and an idealistic djinn prince join forces to save a magical kingdom from a devastating civil war. Daevabad has fallen. After a brutal conquest stripped the city of its magic, Nahid leader Banu Manizheh and her resurrected commander, Dara, must try to repair their fraying alliance and stabilize a fractious, warring people. But the death of his people and loss of his beloved Nahri have unleashed the worst demons of Dara's dark past. To vanquish them, he must face some ugly truths about his history and put himself at the mercy of those he once considered enemies. Having narrowly escaped their murderous families and Daevabad's deadly politics, Nahri and Ali, now safe in Cairo, face difficult choices of their own. Though Nahri is finding peace in the rhythms of her old home, she is haunted by the knowledge that the loved ones she left behind and the people who considered her a savior, are at the mercy of a new tyrant. Ali, too, cannot help but look back, and is determined to return to rescue his city and the family that remains. As peace grows more elusive and old players return, Nahri, Ali, and Dara come to understand that in order to remake the world, they may need to fight those they once loved...and take a stand for those they once hurt.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Serena

    19/11/2020 22:56:44

    S. A Chakraborty ha la straordinaria capacità di raccontare un mondo irreale rendendolo straordinariamente reale. Daevabad può benissimo essere una città moderna, con le sue mille contraddizioni e le sue mille anime, con le sue mille culture che devono trovare un modo per convivere finalmente in pace. E Nahri? Che dire di Nahri? Lei non è una protagonista banale, è un'eroina che non ha bisogno dell'aiuto degli uomini (o dei djinn) per raggiungere i suoi obiettivi e creare un mondo migliore. E' una donna che ci insegna a "trovare la felicità, rubandola se necessario, e non lasciare che vada via"

  • User Icon

    annalisotta

    08/11/2020 16:26:54

    Con questo libro si conclude degnamente la trilogia di Daevabad, facendo incastrare tutti i pezzi mancanti di un puzzle complesso e assolutamente non banale. Tra i tre libri è quello scritto meglio (non che gli altri siano male, intendiamoci, ma questo è perfetto): si alternano momenti di dialogo e riflessione ad altri di azione e avventura, gli intrighi non mancano e i personaggi hanno una crescita enorme; l'autrice ne mostra infatti ogni profondità, in particolare di Dara, che ha forse l'arco narrativo più doloroso. Dopo mille peripezie, desideri ardenti e viaggi lunghissimi, si giunge ad un finale emotivamente forte che si può descrivere con una sola parola: soddisfacente. Vengono infatti alla luce i segreti del passato sconosciuto di Nahri e degli antenati di Ali, viene mostrato un altro pezzo importante del mondo magico e vengono lasciate porte aperte per il futuro. Ho amato molto questa trilogia e credo che non poteva essere conclusa meglio.

Note legali
Chiudi