Artisti: Soviet Soviet
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Felte
Data di pubblicazione: 28 novembre 2016
  • EAN: 0616892412540
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 19,50

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione

Metronomo che corre, melodie precise, un immaginario che sa combinare potenza e atmosfere tipicamente dark - Mucchio

Il trio adriatico compie il letterale salto di qualità con quella che è la sua pubblicazione per l'americana Felte, che già con la precedente fatica in studio si era preoccupata di far crescere il loro profilo internazionale. Il loro approccio al post-punk è nevralgico, figlio di uno studio imperterrito sulla materia. Oggi le loro movenze ricordando quelle di eroi underground contemporanei come A Place To Bury Strangers, The Soft Moon, Holograms. E' un suono deciso che naturalmente muove dai favolosi '80 di grandi pionieri inglesi come Wire o Tubeway Army.

Disco 1
  • 1 Fairy Tale
  • 2 Endless Beauty
  • 3 Remember Now
  • 4 Going Through
  • 5 Star
  • 6 Pantomime
  • 7 Rainbow
  • 8 Surf a Palm
  • 9 Blend

I Soviet Soviet sono bravissimi. Fatto abbastanza incontrovertibile, diremmo tecnico, se non fosse un espediente troppo freddo per parlare di una band che sembra aver compreso quanto, dietro ai suoni del distacco per eccellenza, del post punk e della new wave, sia necessario celare un cuore caldo. Ma cosa è cambiato dal glorioso esordio di Fate? In Endless c’è meno art punk, il sound è meno minimal e più ricco di aperture, con una (ottima) produzione in espansione. Un colpo basso per chi aveva apprezzato il lato a là Gary Numan del trio, ma un’evoluzione fisiologica perfetta per una band che mostra di saper scegliere dove il valore di un sistema di linguaggi musicali ascritti a una tradizione è maggiore di quello di un’altra solita brutta - noiosissima - novità.

Voto 4/5

Recensione di Giulia Cavaliere