Categorie

Le entusiasmanti avventure di Max Middlestone e del suo cane alto trecento metri

Tito Faraci,Sio

Editore: Feltrinelli
Collana: Varia
Anno edizione: 2016
Pagine: 116 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788807492099

14° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Fumetti e graphic novels - Cartoni animati e fumetti

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 7,56

€ 14,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS


Gregory Rosboff va alla ricerca della verità sulla sua famiglia e sulle sue origini, finendo però in un complotto per capovolgere lo zar di Russia, sì proprio capovolgere, nel corso della sua avventura continua a spuntare fuori un libro: Le entusiasmanti avventure di Max Middlestone e del suo cane alto trecento metri, che racchiude importanti verità. Questo potrebbe benissimo essere l’inizio di un romanzo epico, una storia incredibile di intrighi e tradimenti pronto ad entrare nella storia. Purtroppo siamo ampiamente fuori strada, perché mai come in questo libro è importante dare un’occhiata al fumettista: Simone Albrigi, ma sicuramente tutti lo conoscono meglio con lo pseudonimo di Sio. Sio è un fenomeno del web che tutti conoscono grazie alla sua pagina Facebook e al suo canale YouTube Scottecs, una carrellata di personaggi e strisce no sense e completamente illogiche che hanno conquistato critica e pubblico. Ma ancora più importante è Tito Faraci, la mente di questo progetto, è uno dei più importanti sceneggiatori di fumetti italiani, ha creato storie per Topolino, Tex, Dylan Dog, Diabolik, ma anche personaggi di fumetti americani come Spider Man, Devil e Capitan America. Insomma, due genialità quasi opposte che si uniscono in questo lavoro unico nel suo genere edito da Feltrinelli.

Le entusiasmanti avventure di Max Middlestone e del suo cane alto trecento metri, è un’opera singolare che merita di essere letta da tutti gli amanti del genere. Nelle prime pagine troviamo una vera e propria lezione di Faraci sulle nozioni basilari per la corretta interpretazione della sceneggiatura di un fumetto, intrepretata poi a modo suo da Sio. Stacchi, campi lunghi, panoramiche, gabbie, vignette, primi piani, c’è tutto, tutte quelle nozioni base che bisogna apprendere prima della lettura di un fumetto. Ammetto che questo libro inizialmente non è di facile lettura, ma basta prendere il ritmo; su una pagina troviamo scritta la sceneggiatura del fumetto da Tito, sull’altra vediamo le tavole del fumetto realizzate da Sio, e se conoscete il suo humor vi lascio immaginare le risate che vi farete. Il mio consiglio è quello di leggere prima tutta la pagina dedicata alla scenografia vera e propria e poi passare alle tavole di Sio. Il divario tra la professionalità di una scenografia che ha davvero tutte le carte in regola per diventare un melodramma epico, che diviene burla sotto la matita di un fumettista geniale che stravolge la realtà a suo piacimento. Insieme questi due elementi creano qualcosa di assolutamente esilarante, ovviamente se siete fan dell’ironia no sense di Sio. In mezzo a questa struttura però una storia c’è, ricca di colpi di scena e assurde soluzioni ai problemi, riuscirà Gregory a ritrovare la sua famiglia?

Recensione di Francesca Magni