Era d'estate (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 18 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,99 €)


Il temperamento fumantino di Falcone, la dolcezza paterna e coniugale di Borsellino, l'ironia profondamente siciliana con cui entrambi discettano della propria morte.

«"Era d'Estate" è il titolo di una raccolta di racconti di uomini e donne che in quella terribile estate del '92 erano poco più che ventenni. Tra questi c‘è anche il mio: credo rimarrà l'unica volta in cui ho trovato la forza di raccontare quei 57 giorni tra Capaci e Via d'Amelio, in cui lo Stato ha perso i suoi figli migliori e noi un padre meraviglioso che immaginavamo immortale.»Manfredi Borsellino

La dimensione umana di Giuseppe Falcone e Paolo Borsellino, delle loro famiglie e di quei figli che non potevano non risentire dell'incombenza della morte sulle teste dei loro padri. Il racconto dei giorni, sette anni prima delle stragi di Capaci e via d'Amelio, in cui i due giudici si sono ritrovati a condividere la quotidianità, i pasti, i bagni in mare, come amici di infanzia invece che come colleghi di lavoro.
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Fabrizio

    11/05/2020 12:03:32

    Film molto bello,la storia è stata gestita bene, però in alcuni punti un pò lento. Molto buona la coppia : Popolizio e Giuseppe Fiorello. Mi sono piaciuti molto i paesaggi Consigliato...

  • Produzione: Rai Cinema
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 97 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese
  • Formato Schermo: 2,40:1 16:9
  • Area2
  • Contenuti: Trailer Stereo - Backstage
  • Massimo Popolizio Cover

    "Attore e doppiatore italiano. Dopo il diploma all’Accademia nazionale d’arte drammatica di Roma avvia una fruttuosa collaborazione con il regista teatrale L. Ronconi; vince il premio Ubu come miglior attore nel 1995 per gli spettacoli Re Lear di W. Shakespeare e Verso Peer Gynt ispirato al Peer Gynt di H. Ibsen, e nel 2001 per I due gemelli veneziani di C. Goldoni. Sul grande schermo vince, come doppiatore, il Nastro d’argento per Hamlet (1996) di K. Branagh e lavora, come attore, con P. e V. Taviani in Le affinità elettive (1996), R. Torre in Mare nero (2006), D. Luchetti in Mio fratello è figlio unico (2007) e P. Sorrentino ne Il divo (2008), dove interpreta Vittorio Sbardella. " Approfondisci
  • Valeria Solarino Cover

    "Attrice italiana. Esordisce nel 2003 con La felicità non costa niente di M. Calopresti. Bellezza mediterranea e nel contempo discreta, dà vita a personaggi non convenzionali in cui il fascino della ragazza comune si unisce a uno spirito dinamico, determinatamente ambizioso e spesso travolgente. Diretta da G. Veronesi in Che ne sarà di noi (2004), incentrato sulle vicissitudini sentimentali di un gruppo di ragazzi durante la vacanza post-diploma, conferma il suo talento in Fame chimica (2004), film sulla realtà della periferia milanese firmato dai registi emergenti A. Bocola e P. Vari. Nel 2005 è protagonista al fianco di F. Volo in La febbre di A. D'Alatri, dove interpreta il ruolo di una giovane studentessa che per mantenersi fa la cubista. Continua a essere ingaggiata come protagonista:... Approfondisci
Note legali