Eravamo immortali - Manolo - copertina

Eravamo immortali

Manolo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Fabbri
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 17 aprile 2018
Pagine: 412 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788891517579

64° nella classifica Bestseller di IBS Libri Sport - Attività sportive all'aperto - Arrampicate e scalate

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 17,00

€ 20,00
(-15%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Eravamo immortali

Manolo

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Eravamo immortali

Manolo

€ 20,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Eravamo immortali

Manolo

€ 20,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 20,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Manolo ripercorre gli anni che l'hanno portato alla celebrità, raccontando, attraverso le scalate, le esperienze più significative, intense e toccanti di una vita vissuta alla ricerca dell'equilibrio.

"Non andavo in montagna per morire, anzi. Ci andavo per vivere la bellezza della natura, lontano dalle contaminazioni sociali, dalle certezze soffocanti, dalle false sicurezze."

Manolo. Il Mago. O, semplicemente, Maurizio Zanolla. Un ragazzo cresciuto in un ambiente che vedeva le montagne solo come fonte di pericoli, e che un giorno, quasi per caso, ha scoperto il fascino della roccia. Un mondo verticale retto da regole proprie, distante da costrizioni e consuetudini della società, capace di imprimere una svolta al suo destino. Così, al rumore della fabbrica e a una quotidianità alienante si è sostituito il silenzio delle vette. Uno dei più grandi scalatori italiani e internazionali, che ha contribuito a cambiare per sempre il volto dell'arrampicata, racconta per la prima volta come ha scelto di affrontare le pareti alleggerendosi di tutto, fino a rifiutare persino i chiodi. Nella convinzione che la qualità del viaggio fosse più importante della meta, e che ogni traguardo portasse con sé una forma di responsabilità. La famiglia, gli affetti, le esperienze giovanili, gli amici delle prime scalate, le vie aperte spesso in libera e in solitaria, il tentativo di conquistare gli ottomila metri del Manaslu, fino a capolavori dell'arrampicata come Eternit e Il mattino dei maghi: Maurizio Zanolla ripercorre gli anni – tra i Settanta e gli Ottanta – che l'hanno portato alla celebrità. Non un elenco di scalate, o delle vie più difficili, ma l'affresco delle esperienze più significative, più intense e toccanti di una vita vissuta alla ricerca dell'equilibrio.
4,33
di 5
Totale 9
5
4
4
4
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Esti_Climb

    11/03/2019 12:13:24

    Il libro è molto bello nonostante il personaggio sia molto discusso :)

  • User Icon

    Claudio

    07/03/2019 08:48:29

    La prima parte di vita di un Visionario, una persona che ha segnato parte importante della storia dell'arrampicata su roccia. Una narrazione scorrevole e ricca di anedotti che richiamano ad una vita "terrena". Se ami l'alpinismo ed una lettura che non osanna i superuomini è il libro da avere in biblioteca

  • User Icon

    Giuliana

    21/12/2018 17:09:40

    Una biografia onesta, umile e pulita attraverso il racconto di esperienze di vita e professionali dalle quali traspare la forma mentis e l'aproccio al vivere (anche quotidiano) di uno dei migliori scalatori/free climbers al mondo. Per giunta, scritto benissimo. Leggetelo! !!

  • User Icon

    Andrea Fava

    19/12/2018 16:41:15

    Dopo un centinaio di pagine più o meno soporifere, il libro si riprende con una narrazione maggiormente vicina a ciò che il popolo degli scalatori si aspetta da uno dei suoi divi, ossia che racconti delle sue scalate e di come ha percepito l'evolversi nel tempo dell'alpinismo e di tutto ciò che ruota attorno a quel mondo. Questi elementi in parte ci sono, ma quello che non sono riuscito a capire bene è se l'autore abbia scritto per gli scalatori o per il grande pubblico: da un lato, si sente dalle sue parole la ricerca di un riconoscimento allargato, ma dall'altro si sottolinea costantemente l'allontanamento dalle masse e dalla società come la si intende comunemente. Quasi come a dire: "non mi interessa quello che pensano gli altri di ciò che faccio, ma glielo racconto lo stesso perché in fondo mi interessa". Di arrampicata si parla, ma se ne parla come se non fosse il tema principale, o comunque Manolo non scende molto nei dettagli delle sue scalate, con la conseguenza che il suddetto popolo scalatorio rimarrà un tantino deluso, quantomeno quelli che speravano di vedersi svelare i segreti - almeno una parte, se non tutti - delle famigerate imprese dell'autore e della sua rinomata arte scalatoria. Una nota di merito è senza dubbio per le capacità narrative di Manolo: non c'è un errore dall'inizio alla fine del testo, non una virgola fuori posto, ogni singolo capitolo pare scritto da un letterato di Oxford. Non male per qualcuno che ha dedicato la propria vita al lavoro manuale e alla montagna, trascorrendo poco tempo sui libri (almeno credo). Potremmo dire un talento naturale non solo dell'arrampicata ma anche della scrittura, in quanto non sembra che il libro sia stato scritto a più mani, come invece accade nel caso di molti altri scalatori quando decidono di mettere le loro gesta nero su bianco.

  • User Icon

    Francesco

    14/11/2018 13:43:08

    Un libro molto poetico, un po’ troppo per i miei gusti “razionali”, ma decisamente in stile con la figura di colui che fu il mito di tutti noi arrampicatori dell’epoca. Un personaggio strano, un pazzo in stile Mauro Corona per le sue vicissitudini alcoliche e stradali. Il libro è comunque più che leggibile soprattutto se il lettore è una persona legata al periodo di attività dell’autore. Un punto in più lo voglio dare anche per ciò che Manolo ha rappresentato per l’arrampicata degli anni 80.

  • User Icon

    divagazioni

    20/10/2018 07:36:04

    eccezionale testimonianza di un'autentica leggenda vivente. ne avrei voluto di più: il periodo della valle del sarca è praticamente assente, penso che il verdon e relative conseguenze meritassero un approfondimento, manca il rapporto con gli altri grandi nomi dell'epoca... ma per una leggenda va bene così. spero in un seguito

  • User Icon

    Andrea

    21/09/2018 17:12:25

    A differenza di molte altre biografie in cui si elencano progetti, scalate, imprese, in questo il personaggio emerge in tutta la sua semplicità; come in un romanzo di crescita e formazione, l'autore racconta se stesso senza voler nascondere i propri errori e i propri timori in montagna come nella vita, dando spazio agli insuccessi, alla bravate e a tutto quello che di positivo lo attraeva e lo legava ai monti. Lettura bella e scorrevole.

  • User Icon

    Andrea Filistelli

    17/09/2018 21:56:15

    Bravo Manolo! riesce a parlare di sè e del suo percorso di crescita tramite la montagna e il suo rapporto con essa, un testo che ha diversi livelli di lettura e per nulla superficiale. Notevole il fatto che Manolo non parli mai di difficoltà, gradi, record, ... Singolare anche il fatto che per un terzo del libro non accenna affatto alle sue scalate. Consigliato!

  • User Icon

    Layla

    16/05/2018 12:44:32

    Letto tutto d'un fiato,coinvolgente emozionante e scorrevole! Manolo si racconta quasi in punta di piedi,senza fronzoli,nelle sue avventure da ragazzo e nelle sue storiche e visionarie imprese in parete con una naturalezza disarmante, senza vanità, senza autocelebrarsi mai!consigliatissimo Grazie Mago

Vedi tutte le 9 recensioni cliente
  • Manolo Cover

    Manolo, nato Maurizio Zanolla (Feltre 1958), è il più celebre scalatore d’Italia. Pioniere dell’arrampicata libera, ha compiuto imprese storiche tra pareti montane e falesie, ma non ha mai voluto partecipare a competizioni. Vive con i figli e la moglie in una casa che ha rimesso in piedi con le sue mani tra i boschi delle Pale di San Martino. Fabbri ha pubblicato nel 2018 il suo libro Eravamo immortali. Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali