Categorie

Michail Jur'evi Lermontov

Traduttore: L. V. Nadai
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
Pagine: XXVI-207 p. , Brossura

32 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Racconti

  • EAN: 9788811364627

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Paolo

    16/01/2008 11.16.12

    Essere catapultati in un'era e in un ambiente a noi poco familiare e riuscire a farci sentire sensazioni di personaggi così diversi dal nostro moderno modo di pensare. Solo un grande scrittore lo può.

  • User Icon

    William Piana

    24/03/2007 09.06.52

    Perfetta sintesi dell'antieroe. Pecarin, cinico e distaccato da passioni e sentimenti come amori ed amicizie, si ritrova con una "libertà" che gli procura solo noia, cinismo e vuoto intorno a sè. Meraviglioso specchio della medio-alta borghesia russa della prima metà dell'800, proiettabile per molti versi ai giorni nostri. Da notare, senz'altro, la tecnica narrativa di "racconto nel racconto" e la potenza descrittiva dell'autore a riguardo dei meravigliosi paesaggi caucasici. Per chi si vuole avvicinare alla letteratura russa è indispensabile. Peccato la prematura scomparsa di un genio come Lermontov. Essenziale.

  • User Icon

    terwher

    21/12/2004 21.10.56

    Nell'"Eroe del nostro tempo" l'estasi romantica raggiunge uno dei suoi picchi più alti. Libro poco conosciuto in Italia, ma che sicuramente rappresenta il manifesto di un poeta che morto scioccamente ha posto i semi forse piu fertili dell'intera poesia russa.

Scrivi una recensione