Categorie

L' estate di Montebuio

Danilo Arona

Editore: Gargoyle
Anno edizione: 2009
Pagine: 486 p., Brossura
  • EAN: 9788889541326
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 6,75

€ 13,50

Risparmi € 6,75 (50%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    doominicus

    03/01/2011 16.52.31

    avevo già letto altro di Arona e il libro me lo aspettavo così: l'autore mette tanta carne al fuoco (forse troppa) e la narrazione è frammentaria alle volte un pò sconclusionata. però devo dire che Arona non lesina cero in orrore(c'è di tutto: bambine mummificate, bambole assassine, mostri lovecraftiani, sante blasfeme, sostanze schifose) e il libro a tratti mi ha inquietato. bellissima la prima parte sull'Appennino ligure e molto sentita la storia d'amore tra i 2 ragazzetti (secondo me è autobiografica!) Consigliato ai cultori del'horror, se ne tengano alla larga invece i patiti di thriller con finale logico e rivelatore

  • User Icon

    massimo

    03/06/2010 11.09.00

    Un capolavoro!

  • User Icon

    Lo

    04/04/2010 11.08.49

    Bah! che dire di questo libro? scritto bene, certo, Arona sfoggia anche una certa cultura, ci sono spunti intriganti e passi avvincenti... ma finisce lì.Trovo ci sia troppa carne al fuoco,che alla fine non porta da nessuna parte. se si fosse limitato alla semplice storia della vergine crocefissa sarebbe stato più credibile. Il finale poi... ho perfino pensato che alla mia copia mancassero delle pagine! Qualcuno me lo spieghi x favore

  • User Icon

    max

    30/11/2009 17.20.30

    Danilo dimostra di essere uno scrittore che ha un certo mestiere. Sa scrivere, questo è indubbio e questo libro ha delle idee buone ma secondo me, nel svilupparle si è fatto prendere la mano sviluppando, infine, qualcosa che si perde nei meandri di non so che cosa. Forse qualcosa di nero. Il fatto sta che è dispersivo. Arrivi alla fine, dopo aver letto 480 pagine, scritte piccolo, senza nessun sapore in bocca, né amaro, né dolce. Molti prologhi. Alcune parti sono avvincenti ma sembra che la struttura degli eventi rimanga troppo frammentata. Do 3 su 5 solo perché io è l'autore siamo della stessa città. Comuqnue, con questo non vuol dire che non comprerò più nulla di questo autore. Perché, si sa, ogni opera e a sé.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione