L' estrema rinuncia (DVD)

Till We Meet again

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Till We Meet again
Regia: Frank Borzage
Paese: Stati Uniti
Anno: 1944
Supporto: DVD
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 10,78 €)

Francia, secondo conflitto mondiale. Le suore di un convento aiutano validamente i partigiani proteggendoli e nascondendoli. Un giorno accolgono un pilota americano che deve consegnare ai superiori alcuni importantissimi documenti. Una novizia in abiti civili lo guida fino al mare...
  • Produzione: A & R Productions, 2017
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 88 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital Professional 2.0);Inglese (Dolby Digital Professional 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano (Forced)
  • Formato Schermo: 1,33:1 4:3
  • Area0
  • Frank Borzage Cover

    Regista statunitense. È considerato da molti, con qualche esagerazione, uno dei maggiori registi degli anni '30. In effetti solo il toccante erotismo di Il fiume (1929) e la grazia sognante, ma non evasiva, di Vicino alle stelle (1933) giustificano la sua fama di narratore preciso e delicato, capace di situare le sue storie di amori precari in un esatto contesto sociale. Notevoli anche le scene a due di Addio alle armi (1932). Per la regia di Settimo cielo (1927) ottiene il primo premio Oscar della storia del cinema. Approfondisci
  • Ray Milland Cover

    Nome d'arte di Reginald Truscott-Jones, attore inglese. Debutta nel cinema come comparsa in Inghilterra nel 1929 e l'anno successivo si trasferisce a Hollywood. Fattosi conoscere con una serie di personaggi minori, guadagna sempre più spazio, cimentandosi in tutti i generi, dalla commedia degli equivoci (Che bella vita, 1937, di M. Leisen) all'avventura (Beau Geste, 1939, di W. Wellman) al film di propaganda (Arrivederci in Francia, 1940, di M. Leisen). Attore raffinato, affabile e attraente, fa il salto di qualità grazie a B. Wilder, che lo dirige nel divertente Frutto proibito (1942), nel quale è un maggiore innamorato della giovane G. Rogers, e soprattutto in Giorni perduti (1945), dove impersona uno scrittore alcolizzato, interpretazione premiata con un Oscar. Atmosfere noir come quelle... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali