Euroinomani. Come l'euro ha ucciso l'Europa. Il risveglio dei popoli contro le élite - Alessandro Montanari - ebook

Euroinomani. Come l'euro ha ucciso l'Europa. Il risveglio dei popoli contro le élite

Alessandro Montanari

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Uno Editori
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 602,93 KB
Pagine della versione a stampa: 260 p.
  • EAN: 9788833801148

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dieci anni di crisi economica sembrano aver distrutto il mito positivo dell'Europa, alimentando l'insofferenza verso Bruxelles, la rigidità dei trattati e la soffocante leadership tedesca. Ma com'è stato possibile che i partiti populisti e sovranisti siano arrivati, in Italia, a raccogliere il 50% dei consensi? Questo clamoroso successo si deve in larga parte ai cosiddetti "euroinomani". Prefazione di Gianluigi Paragone.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,67
di 5
Totale 3
5
2
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Libro deludente

    13/09/2019 11:57:29

    Visto il prezzo estremamente basso decisi di acquistarlo più di un anno fa,devo ammettere che mi ha profondamente deluso. Si Tratta di un'opera prima scritta da un giornalista di partito(quindi disinformatore) ormai giunto alla mezza età. L'autore muove critiche severe all'Euro ma si dimentica di parlare della storia di quelle famiglie e di quei potentati finanziari che hanno voluto la nascita dell'Unione Europea,la moneta unica e che puntano all'ormai famosissimo PROGETTO MONDIALISTA,manca anche una disamina adeguata sulla storia della svendita dell'Italia(basti pensare ad esempio al caso Panfilo Britannia- Lì venne decisa la scellerata privatizzazione dei principali beni dello Stato italiano. La SIP, le autostrade, ENI, le Ferrovie dello Stato, le Poste e addirittura la Banca d’Italia). Di facile lettura,spesso ripetitivo e carente a livello bibliografico. Tesi economiche non condivisibili come ad esempio quando suggerisce l’aumento del deficit senza tener conto che il conseguente aumento del debito pubblico farebbe aumentare il costo del servizio del debito stesso che non è più con le lirette inflazionabili. Estremamente deludente

  • User Icon

    Dario Barca

    09/09/2019 19:03:26

    Libro bello e avvincente, dalla prima all'ultima pagina o, per meglio dire, dalla prima all'ultima sezione (il libro è diviso in capitoli a sé, anche se legati da un unico filo conduttore). Disamina impeccabile sul tramonto della democrazia in Italia e del nostro Sistema produttivo, attentamente spiegato con le parole stesse degli artefici del nostro declino. Sicuramente un libro fuori dal coro, ma non per questo banale e scontato. Ottimo.

  • User Icon

    loredana caserta

    15/07/2018 10:17:34

    Consiglio vivamente a tutti di leggere questo libro, è scritto in maniera chiara ed è accessibile anche a chi come me non si intende di economia ma ha sufficiente intuizione per capire che qualcosa non quadra. Se , come me, avete sempre avuto dei dubbi sulla moneta unica e sulla UE così com'è , se vi sembra che qualcosa non vada per il verso giusto o secondo le tante promesse di chi grida " più Europa " ,se vi siete accorti o iniziate a percepire il grande inganno , allora dovete assolutamente leggere questo libro !!! Farà chiarezza a tanti dubbi e pensieri inespressi che molti di noi hanno, ne vale veramente la pena.

Note legali