EuroRomanzo. Da Maastricht alle tentazioni di fuga

Giovanni Bucchi

Editore: Informant
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,97 MB
  • EAN: 9788898194230
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 3,99

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Scaricabile subito

Aggiungi al carrello Regala

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Descrizione
29 ottobre 1992: mentre il ciclone Tangentopoli si abbatte su tutto il Paese, a Montecitorio si respira un'aria da ultimi giorni dell'impero. In questo clima da resa dei conti, la Camera dei Deputati approva il Trattato di Maastricht: l'Italia muove il primo passo verso la moneta unica così, quasi senza accorgersene. Il giornalista economico Giovanni Bucchi muove da quelle giornate convulse per raccontare il romanzo dell'euro e sviluppare un'indagine sulla lunga caduta dell'Italia, passata da quinta potenza industriale globale a vittima della peggiore crisi dal Dopoguerra: la fine della lira è davvero la prima causa del declino italiano? Quanto è stata determinante l'incoscienza della classe dirigente durante il percorso di avvicinamento alla moneta unica? È troppo tardi per rimediare a quegli errori fatali, oppure non sarebbe davvero il caso di valutare una exit strategy? Dopo i toni urlati dell'ultima campagna elettorale e la vittoria dei partiti antieuropeisti in Francia e nel Regno Unito, "EuroRomanzo. Da Maastricht alle tentazioni di fuga" racconta il peccato originale dell'euro senza preclusioni di schieramento, con l'aiuto dei principali esperti: da Loretta Napoleoni a Riccardo Puglisi, da Oscar Giannino a Claudio Borghi, da Paolo Savona a Emiliano Brancaccio.