Evans in England - CD Audio di Bill Evans

Evans in England

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Bill Evans
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Resonance
Data di pubblicazione: 8 aprile 2019
  • EAN: 0712758040329

47° nella classifica Bestseller di IBS Cd musicali CD - Musica Jazz - Jazz internazionale

€ 28,50

Punti Premium: 29

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“Evans in England” contiene il materiale ritrovato di recente di una registrazione del trio di Bill Evans con il contrabbassista Eddie Gomez e il batterista Marty Morell. La sessione è stata registrata dal vivo nel dicembre del 1969 al leggendario jazz club londinese di Ronnie Scott. Il cofanetto deluxe proposto da Resonance Records contiene due CD, un elaborato booklet con rare immagini scattate dai fotografi Chuck Stewart, Jean-Pierre Leloir e Jan Persson, testi (in inglese) del noto scrittore e critico di jazz Marc Myers e del produttore Zev Feldman, e interviste (sempre in inglese) a Eddie Gomez, Marty Morell e al regista Leon Terjanian. Si tratta della quarta pubblicazione ufficiale di Resonance di materiali in precedenza inediti di Bill Evans e lo immortala in un periodo di straordinaria creatività alla guida di quello che sarebbe diventato il suo trio più longevo.
Disco 1
1
Our Love Is Here to Stay
2
Sugar Plum
3
Stella By Starlight
4
My Foolish Heart
5
Waltz for Debby
6
'Round Midnight
7
The Two Lonely People
8
Who Can I Turn To (When Nobody Needs Me)
Disco 2
1
Elsa
2
What Are You Doing for the Rest of Your Life?
3
Turn Out the Stars
4
Re: Person I Knew
5
Goodbye
6
Come Rain Or Come Shine
7
Very Early
8
So What
9
Midnight Mood
10
Polka Dots and Moonbeams
  • Bill Evans Cover

    Pianista statunitense di jazz. Messosi in luce, con le sue improvvisazioni liriche ma ritmicamente dinamiche, nel complesso di Miles Davis (1958), costituì in seguito propri trii (noto soprattutto il primo, con Scott LaFaro e Paul Motian), affermandosi come una delle più influenti personalità del jazz contemporaneo. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali