Fa troppo freddo per morire. La prima indagine di Contrera

Christian Frascella

Editore: Einaudi
Collana: I coralli
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 05/06/2018
Pagine: 328 p., Brossura
  • EAN: 9788806212445

21° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Gialli - Narrativa gialla

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 15,72

€ 18,50

Risparmi € 2,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fabio S.

    14/06/2018 10:08:08

    Libro riuscito a metà, quello di Frascella, con la creazione di un nuovo investigatore! Il protagonista è riuscitissimo, caraterizzato, con elementi che lo rendono interessante, la battuta pronta, l'ironia tagliente, i propri demoni ed un passato discutibile, un investigatore privato che si allinea con le più classiche figure di genere. La trama scorre ben fino a metà del racconto, poi, purtroppo, forse per un'aria di già letto e sentito, dal momento che l'ispirazione al genere hard boiled è forte, lo sviluppo latita e la storia perde interesse. Il protagonista diventa ripetitivo, perdendo verve e si inizia a sperare che la narrazione finisca presto. Fino a metà del libro sarei stato deciso a dare quattro o cinque stelle, ma purtroppo col passare del tempo il mio entusiasmo si è affievolito. Forse una storia più breve sarebbe stata perfetta. Credo che un protagonista come Contrera, con troppo spazio e tempo, diventi controproducente perchè ripetitivo, nonostante lo ritenga interessante e ben riuscito. Probabilmente non riesce a reggere da solo, sulle proprie spalle, un romanzo lungo... Del resto anche i libri di Chandler erano molto brevi. Ad ogni modo, complimenti a Frascella per lo stile e le idee, basta un po' di labor limae per rendere i prossimi lavori ancora migliori. Consigliato a chi ama il genere, sconsigliato a chi vuole un racconto ad alto livello dalla prima all'ultima pagina.

  • User Icon

    cristiano berti

    09/06/2018 15:08:30

    Contrera è un investigatore privato che ha per studio una lavanderia a gettoni a Torino in uno dei quartieri piu' degradati e eterogenei della città. La sua vita è cadenzata da fallimenti vari:un matrimonio finito,una paternità latitante,un'esclusione dalla polizia dovuta a una questione di mazzette intascate.Un bel giorno gli viene affidato da una comunità di magrebini il compito di restituire parte del debito di uno di loro ad un gruppo di criminali albanesi strozzini legati alla 'ndrangheta calabrese. Da qui incominciano una serie di vicende che hanno la forza centrifuga di un Hard Boiled americano ma con l'originalità e la verve di un ispirato scrittore italiano,in questo momento,a mio parere,il piu' bravo tra quelli della nuova generazione. Leggere le vicende di Contrera ti porta in una dimensione nuova e inesplorata che ti trasporta in una delle zone d'Italia piu' multietniche,colorate e pericolose.

Scrivi una recensione