La fabbrica del terrore made in Usa. Origini e obiettivi dell'11 settembre

Webster G. Tarpley

Editore: Arianna Editrice
Collana: Consapevole
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 1 gennaio 2009
Pagine: 656 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788887307566
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Un'indagine coraggiosa sul Terrorismo di Stato nell'Era Globalizzata e sul ruolo attivo dei servizi segreti Anglo-Americani negli attentati attribuiti ad Al-Qaeda. La Fabbrica del Terrore è un libro che compie un salto di qualità nelle indagini alternative sull'11/9 e sugli altri atti di terrorismo che hanno scosso il mondo negli ultimi anni: dopo le denunce delle molte incongruenze presenti nelle versioni ufficiali, Webster Tarpley offre una ricostruzione riccamente documentata sull'azione dei servizi segreti e dei loro mandanti nel perseguire interessi strategici ben precisi.

€ 9,50

€ 19,00

Risparmi € 9,50 (50%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    andrea

    22/03/2012 14:34:35

    La documentazione raccolta nel libro è reperita col rigore dello storiografo, precisa, puntigliosa, in qualche caso persino sovrabbondante. La ricostruzione proposta è logica e attendibile. Alla fine di questa lettura si potrà restare del parere che si vuole, ma una cosa è certa: che la versione "ufficiale" della commissione Kean-Hamilton è falsa come una moneta da 3 euro e mezzo. E sentendo il povero Obama ripetere come un automa "11/9 it's not an inside job" viene da pensare al Woody Allen de "Il dormiglione" che dice: "siamo dottori, non siamo impostori".

  • User Icon

    Carlo Castelli

    24/02/2008 14:02:31

    Questo è senza dubbio un libro eccezionale. Un libro ricchissimo di contenuti. Giustamente viene definito il miglior libro sull'11 settembre. Ma è anche uno dei migliori libri che offrano una panoramica sull'attuale situazione internazionale. Confesso che è lunghissimo da leggere, ma ti cattura come un romanzo, e probabilmente molto di quello che dice non è affatto un romanzo, ma la storia del più spaventoso e orrendo colpo di Stato moderno nella prima superpotenza militare del mondo. Fa venire i brividi, ma se si va alla radice dell'11 settembre, si va anche alla vera radice dei conflitti attuali: Iraq, Afghanistan, Kosovo...

  • User Icon

    Andrea Quercetti

    30/09/2007 05:54:21

    Il migliore libro sull'11 settembre che si trovi sul mercato è questo. Da comprare assolutamente per capirne qualcosa sull'attuale situazione internazionale.

Scrivi una recensione