La fabbrica delle nuvole

(Limited Edition Coloured Vinyl)

Artisti: Maxophone
Supporto: Vinile LP
Numero dischi: 1
Etichetta: AMS
Data di pubblicazione: 10 febbraio 2017
  • EAN: 8016158312843
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 26,50

Venduto e spedito da IBS

27 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione
Quello dei Maxophone è un nome importantissimo nel vasto panorama delprogressivo italiano. Come molti altri colleghi, si sciolsero dopo un soloomonimo LP pubblicato nel 1975; ma quell'unico, bellissimo album, è piùche sufficiente a proiettarli nell'olimpo dei Grandi del prog italiano. Al recente ritorno sulle scene mancava un solo tassello: un nuovo album di brani inediti, che vede finalmente la luce in questo "La fabbrica delle nuvole",orgogliosamente pubblicato in esclusiva da AMS Records.
Si tratta di un album profondamente progressive, in quanto distinto daelementi strutturali tipici del contrappunto e dell’orchestrazione classica, che sfociano nella musica contemporanea e a volte nella vera e propria fusion.Nel disco inoltre convivono, in maniera sorprendente, un'anima più rock,grazie alla presenza di Marco Croci (basso e voce) e Marco Tomasini(chitarra e voce), e una più legata alle sonorità degli esordi, 'impersonata' dai componenti storici Sergio Lattuada (pianoforte, tastiere e voce) e AlbertoRavasini (chitarre, tastiere e voce solista); la line-up è completata dalla newentry Carlo Monti (batteria, percussioni e violino).
Ma la vera innovazione de "La fabbrica delle nuvole" è data dalla collaborazione con lo scrittore e giornalista Roberto Roversi, che ha radiciaddirittura nei primi anni '90 in un incontro con Alberto Ravasini. Solo nel2011 i Maxophone e Roversi hanno ripreso i contatti dopo un lungo silenzio,e dallo scrittore, scomparso nell'autunno dell'anno successivo, il gruppo haricevuto in eredità dei testi che Roversi aveva già cominciato a scrivere perloro: fu quella la spinta decisiva verso la finalizzazione di un disco chefinalmente oggi vede la luce.
Grazie alle parole di Roversi, la band ha potuto avvicinarsi a contenuti eatmosfere fino ad ora solo ad appannaggio del mondo cantautorale di altolivello. "La fabbrica delle nuvole" suona perciò come una raccolta di poesie,musicate da un gruppo storico del prog italiano che, pur avendo attualizzatoil proprio sound al terzo millennio, non rinuncia a quell'aura 'mistica' che già ammantava il proprio primo, indimenticabile disco.
Edizione limitata in vinile colorato.
Disco 1
  • 1 Un ciclone sul Pacifico
  • 2 Perdo il colore blu
  • 3 Il passo delle ore
  • 4 La fabbrica delle nuvole
  • 5 La luna e la lepre
  • 6 Estate '41
  • 7 Nel fiume dei giorni i tuoi capelli
  • 8 Il matto e l'aquilone
  • 9 Le parole che non vi ho detto