Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Facciamo finta che non sia successo niente

Maddie Dawson

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Laura Melosi
Editore: Giunti Editore
Collana: Tascabili Giunti
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 384 p., Brossura
  • EAN: 9788809776975
Salvato in 14 liste dei desideri

€ 7,90

Venduto e spedito da Libreria Max 88

Solo 2 copie disponibili

+ 3,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 5,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In una normalissima mattina di febbraio, mentre si aggira con il carrello al supermercato, Annabelle McKay sente la vita crollarle addosso e scoppia a piangere in modo incontrollabile. Apparentemente non c'è nessun problema per cui valga la pena sentirsi così: ha un matrimonio invidiabile, due splendidi figli, una bella casa fuori città e un gruppo di amici fidati da invitare a cena. Ma in un solo momento si rende conto che sono ventotto anni che finge di ignorare quello che è successo all'inizio del suo matrimonio, quando si è innamorata di un amico di suo marito e l'ha tradito. E così a cinquant'anni, ora che i figli vivono fuori casa e quello che resta è il silenzio assordante e le distanze quotidiane, Annabelle si accorge che la forza di quell'amore è ancora terribilmente viva.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,34
di 5
Totale 17
5
3
4
5
3
5
2
3
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Margherita

    21/09/2018 21:21:27

    "Facciamo finta che non sia successo niente" «Se pensate di esservi imbattuti nella storia di una donna annoiata e spaesata, con un marito distante e la cui unica speranza è di tirare avanti cercando il senso della vita attraverso l'autoanalisi eccetera eccetera eccetera, state tranquilli. Non è così. Credetemi, non vi sottoporrei a una simile tortura con tutte le cose che avete da fare..." In una normalissima mattina di febbraio, mentre si aggira con il carrello al supermercato, Annabelle McKay sente la vita crollarle addosso e scoppia a piangere in modo incontrollabile. Apparentemente non c'è nessun problema per cui valga la pena sentirsi così: ha un matrimonio invidiabile, due splendidi figli, una bella casa fuori città e un gruppo di amici fidati da invitare a cena. Ma in un solo momento si rende conto che sono ventotto anni che finge di ignorare quello che è successo all'inizio del suo matrimonio, quando si è innamorata di un amico di suo marito e l'ha tradito. E così a cinquant'anni, ora che i figli vivono fuori casa e quello che resta è il silenzio assordante e le distanze quotidiane, Annabelle si accorge che la forza di quell'amore è ancora terribilmente viva. Titolo originale: ''The stuff that never happened'' (2010)». Ho acquistato questo libro in vacanza, senza troppe riflessioni, non lo conoscevo, mi ha incuriosito la trama e il prezzo di € 6.90 mi ha concesso di correre il rischio. Con mia sorpresa ha addirittura superato le aspettative: a tratti ironico, a tratti frizzante, a tratti riflessivo. Mi è piaciuto lo stile narrativo fresco ma non banale, ci sono alcune frasi chiave che restano dentro, trama ben dipanata, personaggi ben descritti, ha saputo emozionarmi. Consigliato.

  • User Icon

    Mariflo

    22/05/2016 16:02:40

    Piacevole lettura sulle dinamiche di coppia e familiari. L'incapacità di distinguere l'amore dalla passione, l'accettazione o il rifiuto di ruoli predeterminati, l'amore incondizionato per i figli. Tutti temi comuni a questo genere di narrazione, ma trattati con sensibilità e un certo umorismo. A tratti mi sembrava di essere nella testa della protagonista mentre ho avuto una certa difficoltà a comprendere suo marito Grant.

  • User Icon

    dani70

    21/07/2015 10:21:23

    Ma che bello! Questo romanzo mi ha emozionato, l'ho trovato molto scorrevole e pieno di sentimento. E alla fine si ha la consapevolezza che è impossibile fare finta che non sia successo niente...

  • User Icon

    Nunzia

    16/05/2015 15:07:07

    Questo libro colpisce per la sua assoluta capacità di rispecchiare la realtà.Dà spazio ai pensieri della protagonista e alle sue incertezze, nei quali molto spesso mi sono immedesimata. Consiglio la lettura di questo libro ,perché oltre a intrattenere piacevolmente fornisce un margine di riflessione.

  • User Icon

    Michela

    18/10/2014 21:18:11

    Meno evanescente di altri libri rosa però avrei preferito un finale diverso.

  • User Icon

    Erica

    27/08/2014 09:29:22

    Molto carino, non scontato da leggere con leggerezza ma anche...riflettendoci!

  • User Icon

    Titty

    06/09/2013 09:00:01

    Una storia che rispecchia la vita di molte coppie..... finale prevedibile

  • User Icon

    Monica

    24/09/2012 23:55:57

    Non avevo mai letto questo genere di libro. Girando tra gli scaffali in libreria però qualcosa mi attirava, forse la copertina forse l'idea di provare qualcosa di nuovo. E sono rimasta piacevolmente sorpresa. Può sembrare un libro banale ma è davvero molto coinvolgente. Scritto in modo semplice e scorrevole ti trasporta fin da subito. Lo consiglio.

  • User Icon

    lisa

    31/08/2012 10:08:37

    Una storia che rispecchia la vita di molte coppie, per questo può sembrare un libro scontato con un finale già prevedibile. C'est la vie!

  • User Icon

    misseelisabethbennet

    05/06/2012 21:44:42

    carino carino carino... ho letto il libro per caso, dalla trama non lo avrei mai acquistato e sono rimasta davvero contenta... la storia non è ne banale nè scontata... semmai è reale al 100%. un viaggio nel mondo della donna a 200 all'ora! brava!

  • User Icon

    chiara

    18/05/2012 18:38:48

    ho trovato questo libro molto tenero e non sono molto d'accordo co chi dice che la storia sia scontata... ho trovato anzi che abbia un punto di vista originale e anche un finale per nulla deludente...assolutamente consigliato!!

  • User Icon

    Annabelle

    05/04/2012 13:00:33

    E' bello perchè descrive la realtà della solitudine nel matrimonio, i sogni, i desideri la speranza degli inizi, la dolorosa scoperta che non è così, la delusione di un lui che si rivela il contrario dell'entusiasmo che ci ha messo nel conquistarti (o forse lo si vedeva così) l'indifferenza che molti uomini regalano alle loro mogli perchè raggiunta la sicurezza nel quotidiano, lei diventa parte dell'arredamento. Così reale da far male, da far riflettere, da consolare chi sa di vivere la stessa solitudine...

  • User Icon

    Bianca

    22/02/2012 15:46:56

    Come per altri romanzi essi vengono capiti e apprezzati se si è vissuta una vicenda simile.A me è successo pur con le dovute differenze per questo ho molto amato questo libro e mi sono rispecchiata in situazioni, dialoghi facendomi tornare al passato.Passato che non tornerà più come scrive ancbe l'autrice.Per tutto questo lo giudico col massimo punteggio e l'ho apprezzato particolamente anche se ha suscitato in me emozioni che dovrei archiviare e perciò dolorose.

  • User Icon

    lauretta

    18/09/2011 12:22:18

    La quarta di copertina prometteva una lettura scoppiettante; io l'ho trovata lenta, senza pathos, assolutamente banale. Gli ingredienti c'erano tutti per una buona storia, ma non sono stati utilizzati e amalgamati in modo interessante. Deludente.

  • User Icon

    monica

    13/09/2011 16:01:35

    Scritto molto bene, ma confermo le altre opinioni: storia trita e ritrita

  • User Icon

    lalla

    07/09/2011 14:29:02

    Non c'è molto da dire su questo libro, è scritto bene ma la storia cosi è già stata letta e riletta, direi banale e la fine scontata.

  • User Icon

    Nicole

    23/08/2011 13:51:13

    Per quanto sia una storia banale,già letta e riletta,l ho comunque trovata godibilissima,e ho terminato il libro in pochissimo.Non sono una donna di mezza età come la protagonista,ma ugualmente mi sono immedesimata in lei,che per tutta la sua vita idealizza una storia d amore del proprio passato per poi scoprire che....

Vedi tutte le 17 recensioni cliente
  • Maddie Dawson Cover

    Cresciuta in Florida, la Dawson prima di diventare scrittrice a tempo pieno ha svolto i lavori più disparati, tra cui la supplente d'inglese, la commessa, la domestica, la cameriera, la giornalista freelance e la dattilografa di uno psichiatra, tutti fonte di ispirazione per le sue storie future.Vive in Connecticut con il marito e i tre figli.Il suo primo romanzo, Facciamo finta che non sia successo niente, è pubblicato in Italia da Giunti (2011). Approfondisci
Note legali