Faded Lights

Artisti: Airway
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Grave Records
Data di pubblicazione: 17 dicembre 2007
  • EAN: 5060047113090
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 22,50

Venduto e spedito da IBS

23 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pierluigi Buda

    22/07/2008 22:46:09

    Faded Lights è il primo cd del gruppo italiano Airway, un gruppo formatosi a Treviso ma ormai noto in parecchie città italiane grazie all'attività live portata avanti praticamente senza sosta. La prima cosa di cui ci si rende conto ascoltando questo cd è che sembra impossibile sia il primo prodotto di una giovane band: il suono è compatto, la capacità dei singoli strumentisti è notevole, registrazione e produzione sono di ottimo livello,così come l'art work della copertina pieghevole. Non si direbbe neppure, non fosse per qualche scivolone nella pronuncia, che si tratti di un gruppo italino. La band si pone nel genere emo/screamo ma non rinuncia a certe sonorità quasi heavy, per non dire del fatto che qui e là affiorano dei suoni che si potrebbero definire funky. Tutto ciò non deve far pensare a un disco eclettico o discontinuo: i brani scorrono con coerenza e logica compositiva. La band passa con disinvoltura da suoni hard a fraseggi più delicati e sa usare con sapienza tutti i "trucchi" tipici del genere di appartenenza, ma sicuramente, rispetto alla media delle band italiane che si affidano a questo genere musicale, l'ascolto rivela che ci sono maggiore sostanza e ricerca di stile. Le voci, benchè urlate, sono ben dosate e calibrate e il lavoro di missaggio è stato notevole. L'energia che trasuda dai brani è la stessa che la band sa trasmettere nel suo live act, ormai rodato, perfetto e pienamente coinvolgente. Questo è il bello degli Airway: ciò che si sente in disco non è "alchimia da sala di registrazione" ma la vera bravura e passione dei quattro componenti, che sanno amalgamarsi pur facendo risaltare le singole personalità. Una band che merita un posto d'onore fra quelle giovanili italiane e che si discosta - per bravura "live" - dalla media dei gruppi trendy del momento. Molta musica e poco look: non a caso non appaiono in copertina e lasciano che siano i suoni a parlare. E parafrasando una frase da uno storico album di Bowie, ricordo che quest'album richiede TO BE PLAYED AT MAXIMUM VOLUME

Scrivi una recensione