Figlia del silenzio

Kim Edwards

Traduttore: L. Crepax
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 419 p., Rilegato
  • EAN: 9788811684237
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,42

€ 9,90

Risparmi € 1,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

€ 5,34

€ 9,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Matteo

    13/06/2017 21:47:58

    Storia di rara banalità, peraltro scritta male. Dopo 400 pagine di noia la scrittura semplicemente si interrompe, senza un finale degno di tale nome. Sarà anche stato un caso letterario, ma per fortuna non lascerà traccia.

  • User Icon

    rosanna

    22/07/2014 18:03:29

    Un'occasione perduta. Banale,a tratti noioso,con qualche sprazzo di luce e un finale a dir poco sconclusionato. Non sono riuscita ad immedesimarmi in nessuno dei personaggi,troppo stereotipati,il padre dall'infanzia difficile alla ricerca del riscatto,la mogliettina dapprima ebete e poi alla conquista del mondo,il figlio ribelle e incompreso,l'infermiera dal cuore d'oro...e potrei continuare. Situazioni assurde,nessun approfondimento psicologico,dialoghi da fiction,insomma la solita operazione commerciale della solita casa editrice.

  • User Icon

    maria

    11/02/2014 17:08:32

    Noioso, scontato, banale. Il tema dell'inserimento sociale dei malati di sindrome di down affrontato in modo superficiale e a tratti ingenuo

  • User Icon

    Sara

    21/07/2013 21:03:47

    A me questo libro è piaciuto tantissimo:mi è piaciuta la trama scritta con molta delicatezza considerato che parla di una persona affetta dalla sindrome Dawn.Il carattere dei protagonisti,la loro debolezza e la loro forza mi hanno coinvolto...sono persone "vere"!

  • User Icon

    Ange

    11/12/2012 19:38:11

    Sono arrivata fino alla fine per inerzia, non di certo perchè mi ha coinvolto. Il finale mi ha fatto cadere le braccia. Che l'ho letto a fare? Non ho dato 1 perchè non è tutto da buttare, ma di certo non lo consiglierei.

  • User Icon

    krikka

    23/04/2012 19:29:13

    L'ho letto quando ero in terza media. Molto bello finito in due ore. Mi ha lasciato un ricordo piacevole. Anche se non fa parte dei miei preferiti, ma Kim Edwards è una grande.

  • User Icon

    Deborah

    16/02/2012 17:28:07

    Ho letto questo libro tre anni fa. Non posso certo considerarlo un capolavoro, certamente ho letto di meglio, però si è lasciato leggere in fretta, belle le descrizioni, bella la storia. L' unica cosa che mi ha deluso è stato il finale, detesto i finali indeterminati. Io ritengo che David possa essere perdonato, non ha abbandonato sua figlia perché era malata, l' ha fatto perché aveva vissuto una situazione difficile e non voleva farla rivivere a sua moglie, certo ha sbagliato ma l' ha fatto in buona fede !

  • User Icon

    Natalia

    24/01/2012 12:15:56

    Libro piacevole, mi è piaciuto e il voto basso va al finale, decisamente troppo "frettoloso".

  • User Icon

    frac28

    26/06/2011 20:40:37

    Bel libro, scorrevole! Come si può non amare la figura di Phoebe? Tenera, sensibile, con l'ingenuità di chi vive la vita ignara dei pericoli che purtroppo si possono incontrare ogni giorno. Anche la figura di Caroline mi è piaciuta molto. Rimango in dubbio per quanto riguarda David...perdonarlo oppure no? Consiglio questo libro ma va letto con una certa sensibilità...non aspettandosi un testo comico o superficiale.

  • User Icon

    Anna

    21/02/2011 17:22:33

    Era da tempo che non leggevo un libro con tanto trasporto... La scrittura è piacevole, scorrevole e la storia coinvolgente. Alcuni personaggi restano davvero nel cuore come la carismatica infermiera Caroline o la stessa Phoebe. Ho dato 4 perchè il finale poteva essere curato un po' meglio.

  • User Icon

    Mary

    29/03/2010 17:41:13

    Libro veramente bello, semplice ma sensibile, forte ma delicato... Bello dalla prima all'ultima pagina (Finale compreso),consigliato!

  • User Icon

    zoe

    21/12/2009 18:40:53

    Mi ha veramente sorpreso leggere voti così bassi per questo libro a mio avviso stupendo, che ho prestato a una decina di persone e tutte della mia stessa opinione! E' vero ha due difetti: si poteva sviluppare meglio il personaggio di Phoebe (anche se l'autrice ammette lei stessa di non aver voluto entrare nel dettaglio nel mondo dei down) e il finale - rapido e repentino - lascia un po' di amaro in bocca. Ma nell'insieme la storia è davvero carina e ricordiamoci che si basa su fatti che accadevano realmente negli anni '60 quindi secondo me non è la classica "storiella televisiva da fascia pomeridiana" come scrive qualcuno più sotto. Insomma un libro che fa riflettere su molti aspetti. Molto carismatica la figura dell'infermiera.

  • User Icon

    Fosca

    22/11/2009 20:25:41

    Mi è piaciuto, ma mi aspettavo di più dal grande successo che ha ottenuto. Comunque un bel libro.

  • User Icon

    Lucia D

    20/07/2009 09:46:23

    Per questo libro sono indecisa se mettere 3 o 4. Libro scritto bene, molto scorrevole ma il finale è un po deludente. Mi aspettavo un po' piu' di Pathos dopo una notizia del genere. Comunque lettura consigliata

  • User Icon

    paola

    27/05/2009 22:58:14

    le ultime 100 pagine le ho lette di corsa per la voglia di cambiare libro...peccato che alla fine sia scaduto proprio nella banalità estrema. Fino ad allora si legge volentieri,senza infamia e senza lode.

  • User Icon

    GRA

    20/05/2009 08:20:00

    Un libro che si legge in maniera scorrevole ma che non coinvolge e appassiona. La storia è sviluppata male e il finale sembra buttato lì per caso..anzi, direi che non c'è neppure. Non ritengo meriti tutto il clamore che se ne è fatto.

  • User Icon

    MENDY

    15/05/2009 12:23:42

    Non è male, ma c'è decisamente meglio. Il finale è un 2 regalato.

  • User Icon

    alex

    16/04/2009 14:18:41

    E' un libro forzatamente melenso; non trasmette calore nè pathos. Perdipiù dopo 400 pagine di inutilità il finale è ancor più deludente ed inutile.

  • User Icon

    Cinzia64

    19/02/2009 14:49:22

    Mi avevano attratto il titolo e la presentazione. Promosso il primo capitolo, poi il racconto si perde nelle descrizioni troppo particolareggiate a scapito dei veri protagonisti. Lo vedrei bene come trama per uno sceneggiato a puntate.... magari trasmesso nel pomeriggio. Appena sufficiente.

  • User Icon

    Flavia

    13/02/2009 09:24:26

    Bel libro, letto in pochi giorni. Scritto con maestria e vista la complessità dell'argomento do il voto più alto a questa scrittrice che ha saputo cogliere i sentimenti contrastanti di tutti i personaggi coinvolti nella vicenda.

Vedi tutte le 110 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione