Categorie

Hans Tuzzi

Collana: Varianti
Anno edizione: 2015
Pagine: 158 p. , Brossura
  • EAN: 9788833926391

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luigisa

    28/08/2015 13.55.56

    La storia è forse gracile, ma gli spunti ironico-eruditi numerosi e davvero gustosissimi. Lettura molto piacevole

  • User Icon

    frame

    27/07/2015 12.24.31

    L'autore non dimentica mai dare di sfoggio della sua grande cultura, anzi, sembra troppo impegnato e attento al contesto sociale, per dedicarsi alla trama di questo romanzo che di giallo ha soltanto il sole di Luglio. La lettura è resa difficoltosa dai frequenti e improvvisi cambi d'argomento e dalle eccessive divagazioni linguistiche (o arricchita dipende dai gusti). Anche Melis, impantanato nella grassa padana, sembra un questurino con la puzza sotto il naso. Pare dica ghe pensi mi e poi tutto si risolve per caso. Didascalico e saccente fin che si vuole, ma se si vuol leggere qualcosa di buon livello, se piace l'italiano colto e non si temono le citazioni dotte, allora Tuzzi è quello giusto.

  • User Icon

    Costantino

    23/07/2015 16.36.43

    Una premessa un giallo dev'èssser giallo non un trattato di latino ne assurgere a didascachi intendimenti. il libbro è scritto bene ma il colpevole lo si intuisce quasi subito io dopo poco meno di un quarto del libbro. Si pavoneggia l'autore in parolone latine.io sono dell'idea che il giallo deve esser tale e basta . buono x sotto l'ombrellone lettura rapida

Scrivi una recensione