Traduttore: M. S. Ruffolo
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
Pagine: XL-545 p., Brossura
  • EAN: 9788806190774
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 15,13

€ 17,80

Risparmi € 2,67 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alessandro

    27/08/2015 16:46:50

    Un interessante affresco della corte e della società bizantine, anche se un po' datato. Forse per questo motivo lo stile è molto spesso enfatico, teatrale, pieno di sentimentalismo, a volte stucchevole e ciò ne rende la lettura spesso ostica.

  • User Icon

    MC

    27/02/2011 16:44:56

    Devo ancora finire di leggerlo tutto ma è veramente un ottimo libro! Scritto molto bene, in forma romanzata, è introspettivo, descrive psicologicamente, fisicamente e caratterialmente molto bene i personaggi trattati. Permette al lettore di conoscerli meglio di come sono trattati nei compendi su tutta la storia bizantina, soffermandosi più sulla loro vita privata (storie d'amore, intrighi, avventure romanzesche) che sui loro atti politici, narrando vari aneddoti interessanti. Permette anche di capire meglio come vivevano i bizantini, per esempio i cerimoniali di corte, come viveva un imperatrice ecc. Tra gli argomenti trattati Atenaide (moglie di Teodosio II. Questo capitolo mi è piaciuto molto), Teodora, Irene, Teodora (moglie di Teofilo), Basilio I, Teofano, Andronico ecc. Tutti i personaggi sono descritti davvero bene (sembra quasi che l'autore li abbia davvero conosciuti dal dettaglio delle descrizioni) con una prosa super. Lo consiglio davvero a tutti gli appassionati di Bisanzio, vi assicuro che ne varrà la pena!

  • User Icon

    luca bidoli

    19/01/2008 11:31:58

    Semplicemente affascinante e coinvolgente dalla prima all'ultima riga. Un esempio splendido di un grande studioso del passato che ha saputo restituire voce, immagine, fascinazione erealtà di protagonisti di un grande impero. Da leggere e rileggere, avolte con il fiato sospeso, garti alla felicità allo stato puro che una simile lettura sa restituire ad un avena sagistica che proprio perchè è datata, può lietamente trascurare le spesso soporifere analisi sociali, economiche, sovrastrutturali, logaritmiche di una civiltà per avvicinarci allo stato puro della grande narrazione storica per quello che è spesso stata, vite, più o meno nobili, di uomini e donne illustri. Con buona pace di sociologi, economisti, destrutturalisti, psicologi, archiatri e altre categorie sovente mortificanti.

  • User Icon

    alessandro andronio

    11/12/2007 17:04:15

    Bellissimo affresco composito del mondo bizantino dall'era di Teodosio II alla caduta dell'Impero di oriente. L'Autore rende vive e presenti una serie di figure di primo e secondo piano della scena politico-religiosa del millennio, delineando, attraverso descrizioni biografiche accurate e avvincenti, un quadro di insieme straordinariamente completo. Non mancano le descrizioni della vita quotidiana, in particolare delle figure femminili, che da sole occupano gran parte del volume. Il piacere della lettura non è diminuito dal fatto che, trattandosi di un testo del 1927, l'Autore indulga molto sul profilo morale dei personaggi e conduca la sua analisi storica sulla base di schemi culturali (ad esempio sul ruolo della donna nella società, o sulla funzione della politica) oggi ampiamente superati. Il merito forse maggiore dell'Autore è di saper condurre un'analisi critica del materiale storiografico, segnalando al lettore, di volta in volta, il grado di credibilità delle sigole fonti bizantine.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione