Anno edizione: 2018
In commercio dal: 1 gennaio 2018
Pagine: XII-292 p.
  • EAN: 9788800747097
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Usiamo il linguaggio per scopi molteplici e assai diversi tra loro, dalle dichiarazioni d'amore alle dichiarazioni di guerra, dal canto nell'Opera ai cori dei tifosi negli stadi di calcio. A dispetto di questa molteplicità di scopi, non è azzardato ipotizzare che la facoltà del linguaggio abbia principalmente la funzione di comunicare informazione sul mondo che ci circonda. Il linguaggio è lo strumento più potente a nostra disposizione per descrivere e comunicare agli altri come sono fatte le cose che sono intorno a noi. Questo libro presenta le teorie filosofiche che spiegano la funzione descrittiva e comunicativa del linguaggio. Adottando un approccio non storico, sono spiegate le nozioni teoriche che i filosofi hanno elaborato per analizzare il funzionamento del linguaggio a partire dagli strumenti concettuali impiegati per analizzare i linguaggi formali della matematica per arrivare allo studio di ampi frammenti delle lingue naturali. Il libro si rivolge a neofiti della materia e pertanto non presuppone alcuna familiarità con i temi trattati. Esso è stato scritto con l'intento di essere proposto come manuale di riferimento per la didattica di livello universitario.

€ 20,40

€ 24,00

Risparmi € 3,60 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
Indice
Introduzione; 1. Gottlob Frege e le origini della filosofia analitica del linguaggio; 2. I concetti chiave della semantica formale; 3. Termini singolari, riferimento e denotazione; 4. Semantica e teoria del significato; 5. Significare, dire e comunicare; 6. Dipendenza contestuale, semantica e pragmatica; 7. Riferimento e necessità; Appendice. Alcune obiezioni contro la teoria russelliana delle descrizioni definite; Bibliografia; Indice analitico.