Filosofia della montagna

Francesco Tomatis

Editore: Bompiani
Collana: Tascabili. Saggi
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 settembre 2005
Pagine: 222 p., Brossura
  • EAN: 9788845241383

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Scienze, geografia, ambiente - Geografia - Geografia e topografia fisica - Montagne

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
La montagna in tutti i suoi molteplici aspetti, esaminata da una prospettiva filosofica. Per Tomatis, professore di Ermeneutica filosofica, l'ambiente montano aiuta a comprendere e a risolvere le questioni centrali della vita umana perché sulle vette tutto riesce a essere colto compiutamente, con profondità e con partecipe distacco come in una prospettiva dall'alto. Attraverso le proprie esperienze, l'autore elabora un pensiero che ritrova una dimensione di libertà e di pace, in grado di porre in dialogo anche le differenti culture della Terra, perché, come ebbe a dire un alpinista d'altri tempi: "La montagna è dei buoni." Chiuso il libro, al lettore parrà d'aver raggiunto veramente alcune tappe di un percorso spirituale.

€ 6,80

€ 8,00

Risparmi € 1,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:

€ 4,32

€ 8,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    manuela

    20/01/2014 20:04:25

    amante della montagna, dei profumi, dell'aria, dei paesaggi e dell'anima, pensavo di approfondire di più le mie sensazioni ed emozioni che provo quando raggiungo le mie vette e invece...delusione totale. un fatica pazzesca per finirlo, errori grammaticali e alla fine la felicitàè di aver chiuso il libro e di non averci capito quasi niente. nessun rancore. magari sono io che non sono riuscita ad apprezzarlo.

  • User Icon

    Bruno

    14/10/2006 08:33:55

    Amante della montagna e della filosofia, ho acquistato il libro senza previa lettura di alcune parti, anche perchè in offerta a 6 €. Ebbene, sono riuscito a leggere a fatica 4-5 pagine. Non mi è mai capitato di trove uno scritto così incomprensibile, per nulla interessante e scorrevole, noioso. Non me ne voglia l'autore, forse non sono all'altezza per un testo così "profondo". Eppure ho letto e leggo tanti libri.

  • User Icon

    ilario

    20/10/2005 20:55:02

    un viaggio verso le montagne viste non solamente come luogo ma anche come spazio temporale per lasciare fluire i pensieri. montagne come tempo in cui ritrovare le sensazioni più profonde,luogo privilegiato per prendere coscienza dei limiti, delle paure, dei rischi per non esserne schiacciati, ma,anzi, come stimoli per percorrere sentieri costruttivi e alpi-mistici verso le montagne più grandi del pensiero. I pensieri stessi, fluendo senza interruzioni, diventano montagne sulle quali scoprire i propi sentieri.

Scrivi una recensione